Sfida 1 contro 2 per la finalizzazione | YouCoach Salta al contenuto principale

Sfida 1 contro 2 per la finalizzazione

Sfida 1 contro 2 per la finalizzazione

 
Obiettivo
Sfida 1 contro 2 per la finalizzazione
Materiale
  • 4 coni
  • 2 cinesini
  • 2 porte
  • 6 casacche (3 di un colore, 3 di un altro)
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 30x20 metri
  • Giocatori: almeno 14 (12 di movimento + 2 portieri)
  • Tempo di svolgimento: 15 minuti
  • Numero di serie: ogni giocatore deve svolgere almeno 3 volte sia il ruolo di attaccante che di difendente
Sommario Obiettivi Secondari
Sfida in velocità e un 1 contro 2 per concludere in porta con l'attaccante in inferiorità numerica
Reazione, Velocità, Guida della palla proteggendola, Guida della palla per evitare l'avversario, Dribbling, Conclusione, Presa di posizione, Difesa della porta, Contrasto, Inferiorità numerica (attacco), Corsa di avvicinamento al portatore
Organizzazione

Preparare un campo da gioco rettangolare di circa 30x20 metri posizionando un cono in ogni vertice. Al centro di entrambi i lati corti del campo posizionare una porta difesa da un portiere. A metà di ciascun lato lungo collocare un cinesino che indica il punto di partenza degli attaccanti. I difendenti (giocatori rossi in figura), divisi in due gruppi da tre giocatori, partono a fianco delle porte. Dividere gli attaccanti in due gruppi da tre (gialli e blu in figura), i quali partono dai due cinesini centrali. Identificare le due porte con un numero (ad esempio "Porta 1" e "Porta 2"). L'allenatore parte con i palloni per dare inizio alla contesa.

Descrizione
  • L'esercitazione inizia con il comando dell'allenatore che indica una porta (nell'esempio "Porta 1"):
  • L'allenatore lancia la palla al centro del campo e i due attaccanti si sfidano in velocità per raggiungere per primi il pallone
  • L'attaccante che conquista la palla, la guida verso la porta indicata dall'allenatore per concludere a rete

 

 

  • Il primo difendente, che si trova nel gruppo di giocatori dalla parte della porta indicata, entra in campo per contrastare l'attaccante avversario (blu nell'esempio)
  • L'attaccante che ha perso la sfida (giallo nell'esempio) diventa difendente e segue l'attaccante disturbandone l'azione (si crea una situazione di 1 contro 2)

 

L'attaccante che conquista palla la guida verso la porta e finalizza

 

  • Terminata l'azione parte la coppia di attaccanti successiva

Regole
  • Se un difendente conquista la palla, la contesa termina
  • I difendenti difendono in maniera attiva
  • Dopo tre ripetizioni a testa degli attaccanti, cambiare le posizioni dei giocatori (gli attaccanti diventano difendenti e i difendenti diventano attaccanti)
Varianti
  1. Formare delle squadre e inserire una componente competitiva: chi segna un gol guadagna 2 punti, chi difende e riconquista palla guadagna 1 punto
  2. Giocare una situazione di 2 contro 2: i due attaccanti (blu e giallo) collaborano e decidono autonomamente quale porta attaccare (porta 1 o 2), il difendente, situato a fianco della porta attaccata, ne contrasta l'azione e il difendente più lontano corre velocemente in aiuto
Temi per l'allenatore
  • Attenzione al posizionamento dei giocatori in fase difensiva (presa di posizione rispetto alla palla, alla porta e all'avversario)
  • Gli attaccanti devono difendere la palla col corpo e concludere in velocità per non dare il tempo all'altro "attaccante" di recuperare
  • Dribbling preciso durante la conduzione della palla

Articoli correlati