Circuito tecnico motorio in un quadrato con guida palla, dribbling frontale doppio e cambio di direzione | YouCoach Salta al contenuto principale

Circuito tecnico motorio in un quadrato con guida palla, dribbling frontale doppio e cambio di direzione

Circuito tecnico motorio in un quadrato con guida palla, dribbling frontale doppio e cambio di direzione

 
Circuito tecnico motorio in un quadrato con guida palla, dribbling frontale doppio e cambio di direzione
Materiale
  • 10 paletti
  • 1 speed ladder
  • 5 coni
  • 2 nastri
  • 3 cerchi
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 20x20 metri
  • Giocatori: da 10
  • Tempo di svolgimento: 20 minuti
  • Numero di serie: 4 da 3 giri per giocatore
Sommario Obiettivi Secondari
Proposta di circuito tecnico motorio in un quadrato con attività coordinativa condizionale, guida palla con dribbling frontale doppio e cambio di direzione
Combinazione, Equilibrio, Orientamento, Ritmizzazione, Guida della palla, Guida della palla con cambi di direzione, Guida della palla con finte, Dribbling, Dribbling frontale
Organizzazione

Preparare nell’area predisposta all’esercitazione un quadrato di 15 metri di lato con i coni. Nel primo lato posizionare a metà esatta un paletto. Nel secondo lato posizionare la speed ladder. Nel terzo lato posizionare due file di due paletti e legare i due nastri tra i paletti in verticale a circa 30 cm da terra (vedi figura). Dopo le due file di paletti posizionare i tre cerchi. Posizionare in diagonale all’uscita del terzo vertice del quadrato quattro paletti in fila e poi l’ultimo cono restante che finirà all’incirca al centro del quadrato. Posizionare infine l’ultimo paletto a 5 metri dal primo cono del quadrato grande (quello di partenza). I giocatori si posizionano inizialmente in fila sul cono rivolti verso il lato con il paletto a metà lato con i palloni.

Descrizione
  1. Il giocatore A parte in guida palla d’interno piede puntando verso il paletto
  2. A in prossimità del paletto esegue un dribbling frontale
  3. A in guida palla d’interno piede punta verso il cono al vertice del quadrato
  4. A in prossimità del cono esegue un cambio di direzione e si porta in A1
  5. A in guida palla d’interno piede punta verso il cono al centro del quadrato
  6. A ferma il pallone con la pianta del piede in A2 e lo lascia vicino al cono centrale

 

Circuito tecnico motorio in un quadrato con guida palla, dribbling frontale doppio e cambio di direzione

 

  1. A esegue uno slalom stretto tra i paletti
  2. A aggira il cono e si porta in A3
  3. A affronta i cerchi inserendo un piede in ogni spazio
  4. A si porta in prossimità delle due file di paletti
  5. A affronta le due file di paletti saltando prima un nastro, poi l’altro e ritornando indietro ed eseguendo lo stesso movimento più volte
  6. A esce dalle file di paletti aggira il cono e si porta in A5
  7. A affronta la scaletta rapida speed ladder inserendo prima un piede e poi l’altro dentro uno spazio e prima un piede poi l’altro fuori con il destro a destra e il sinistro a sinistra (vedi figura integrativa)
  8. A si porta verso il centro del quadrato in A6
  9. A riprende il pallone, punta il paletto in guida palla d’interno piede ed esegue un dribbling frontale portandosi poi dietro la fila in A7

I giocatori partono uno dietro l’altro mantenendo tra di loro una distanza sufficiente per lo svolgimento dell’attività e del recupero.

 

Circuito tecnico motorio in un quadrato con guida palla, dribbling frontale doppio e cambio di direzione

 

Circuito tecnico motorio in un quadrato con guida palla, dribbling frontale doppio e cambio di direzione

Dettaglio punto 13

Varianti
  1. I giocatori eseguono la guida della palla secondo le seguenti modalità:
    1. di esterno piede
    2. solo con il piede destro
    3. solo con il piede sinistro
  2. Sul nastro il giocatore alterna uno scivolamento, strisciando sotto il nastro, ad un salto sopra il nastro per tutta la lunghezza del percorso per poi riprendere la palla e continuare l'esercizio
  3. Sul nastro il giocatore alterna uno scivolamento, rotolando sotto il nastro, ad un salto sopra il nastro per tutta la lunghezza del percorso per poi riprendere la palla e continuare l'esercizio
Temi per l'allenatore
  • Effettuare tutte le esercitazioni con la massima concentrazione, applicando al meglio le doti tecniche e fisiche individuali
  • Individuare il momento più adatto per far partire il giocatore successivo
  • Nelle fasi di guida della palla i tocchi devono essere precisi e controllati
  • Fare attenzione alla coordinazione nell’affrontare le diverse stazioni
  • Nel caso non ci sia la disponibilità di una speed ladder si possono anche utilizzare alcuni paletti distesi
  • Fare attenzione alla guida della palla
  • Fare attenzione all’esecuzione del dribbling frontale e del cambio di direzione

Articoli correlati