Costruzione in superiorità e situazione di gioco per lo sviluppo | YouCoach Salta al contenuto principale

Costruzione in superiorità e situazione di gioco per lo sviluppo

Costruzione in superiorità e situazione di gioco per lo sviluppo

 
Obiettivo
Costruzione in superiorità e situazione di gioco per lo sviluppo
Materiale
  • 12 cinesini (6 per colore)
  • 6 casacche
  • 4 porticine
  • 1 porta
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 60x50 metri
  • Giocatori: 11 + 1 portiere
  • Tempo di svolgimento: 20 minuti
  • Numero di serie: 2 da 8 minuti con 2 minuti di recupero tra le serie
Sommario Obiettivi Secondari
Prima costruzione in superiorità per la ricerca di una situazione di gioco in parità numerica
Orientamento, Reazione, Psicocinetica, Trasmissione, Controllo orientato, Smarcamento, Conclusione, Pressing, Transizioni
Organizzazione

A 5 metri dall’area di rigore creare due zone neutre di 20×20 metri distanti 15 metri tra loro. Sul lato più distante dalla porta in entrambe le zone collocare due porticine condraddistinte ciascuna da un cinesino colorato (giallo o blu). Sul lato più vicino alla porta in ciascuna zona creare due cancelli con coppie di cinesini colorati (di colore opposto rispetto alla porticina di fronte). Nella zona tra la porta e i cancelli colorati si posizionano quattro costruttori bianchi e tre attaccanti rossi per giocare una situazione di 5 contro 3 a favore di chi sviluppa la manovra di costruzione dal basso. All’interno di ciascuna zona neutra si sistema un attaccante rosso. Tra le zone neutre si colloca un play costruttore bianco e un trequartista marcatore rosso. Palla al portiere che difende la porta.

 

L'esercizio è tratto dall'e-book:

Descrizione
  • All’interno della prima zona i costruttori, iniziando dal portiere, giocano una situazione di superiorità numerica di partenza 5 contro 3, con l’obiettivo di conquistare in conduzione uno spazio frontale attraversando uno dei quattro cancelli per conquistare una zona neutra
  • All’interno della zona neutra si gioca un 2 contro 2 con il play bianco e il diretto marcatore rosso che entrano nella zona assieme al portatore di palla bianco e all’attaccante già nel quadrato
  • Nel 2 contro 2 si deve cercare di finalizzare in una porticina
  • Se la finalizzazione tarda, i costruttori possono ricominciare l’azione tornando dal portiere e cercando un altro cancello, in modo da rendere più veloce la finalizzazione
  • I costruttori hanno la possibilità di giocare palla direttamente al play, in questo caso il play con un controllo orientato può occupare una zona neutra e giocare il 2 contro 2 con un costruttore che entra nella zona neutra
  • Gli attaccanti, se conquistano la palla, devono finalizzare nella porta difesa dal portiere

Regole
  • L’esercitazione è condizionata dal colore della porticina di finalizzazione, la quale dev’essere dello stesso colore del cancello attraversato in conduzione palla dai costruttori. Se la squadra che costruisce finalizza nella porticina del colore corrispondente al cancello conquista due punti, se invece finalizza nella porticina del colore opposto ottiene un punto
  • Nella prima zona si gioca un 5 contro 3 con l’obiettivo di conquistare un cancello in conduzione
  • Se il play riceve palla prima che un costruttore abbia conquistato un cancello, sarà il play stesso a decidere la zona neutra in cui inserirsi e in questo caso un costruttore verrà in aiuto per creare una situazione di 2 contro 2 (la finalizzazione è valida in entrambe le porticine e vale un punto)
  • Il play può ricevere palla solo nello spazio tra le zone neutre
  • La pressione della squadra che attacca è sempre attiva per la riconquista immediata
  • Se la finalizzazione non avviene in modo rapido e immediato (entro pochi secondi), la squadra che costruisce può ricominciare la costruzione con un retropassaggio al portiere in zona bassa (area di rigore)
Varianti
  1. Per rendere più semplice l’esercitazione si può giocare un 2 contro 1 nelle zone neutre con l’aiuto del play e senza la pressione del trequarti
Temi per l'allenatore
  • Curare la costruzione in superiorità numerica 5 contro 3
  • Curare i tempi e gli spazi dei passaggi, soprattutto l’occupazione degli spazi per la conduzione e la conquista dello spazio frontale
  • Stimolare una continua pressione attiva degli attaccanti e curare l’eventuale transizione positiva tramite la finalizzazione
  • Osservare la capacità di finalizzazione immediata, a pochi secondi dalla creazione della situazione di gioco
  • Osservare l’abilità del play nello smarcamento per il controllo orientato

Articoli correlati

  • Gioco a tema con otto porticine

    Formare con i cinesini a disposizione un campo di gioco a forma di quadrato con lati di 25 metri. Utilizzando quattro...

  • Princìpi di gioco

    Creare un campo di 60×50 metri. A metà di due lati opposti posizionare una porta. All’interno del campo schierare due...

  • Gioco semplificato - 6 contro 4

    Utilizzare per l'esercitazione una metà campo regolamentare per finalizzare sulla porta posizionata a fondo campo. All'...

  • Movimenti d'attacco: 4-4-2

    In una metà campo posizionare come in figura i giocatori seguendo lo schema del 4-4-2 mettendo due attaccanti al limite...