Integrazione individuale per le categorie prime squadre e settore giovanile | YouCoach Salta al contenuto principale

Integrazione individuale per le categorie prime squadre e settore giovanile

Integrazione individuale per le categorie prime squadre e settore giovanile

 
Obiettivo
Integrazione individuale per le categorie prime squadre e settore giovanile
Materiale
  • Cronometro
  • Cinesini
  • Pedane propriocettive
  • Tappetino
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 5x5 metri
  • Giocatori: 1
  • Tempo di svolgimento: 10 minuti
  • Numero di serie: 1 da 10 minuti
Sommario Obiettivi Secondari
Esercizi individuali e/o a piccoli gruppi da inserire nella fase post allenamento
Coordinazione intersegmentaria, Equilibrio, Core stability, Trasmissione, Controllo orientato, Guida della palla, Dominio della palla
Organizzazione

Creare con il materiale una stazione integrativa di lavoro tecnico o fisico; gli esercizi presenti in figura sono a titolo di esempio e possono essere scelte tra:

  • Core stability
  • Propriocettività
  • Forza eccentrica o isometrica
  • Tecnica individuale
Descrizione

A seconda della stazione selezionata il giocatore esegue alcuni esercizi riguardanti l’obiettivo scelto

  • CORE STABILITY: plank, plank laterale, bridge, varianti del plank (shoulder tap, up and down, rotation, mountain climber, ecc.);
  • PROPRIOCETTIVITÀ: esercizi di equilibrio statico o dinamico, ad occhi aperti o chiuso sul posto a corpo libero o con attrezzi (pedana propriocettiva, bosu, skimmy, tappeto elastico);
  • FORZA ECCENTRICA O ISOMETRICA: esercizi di forza degli arti inferiori con contrazione eccentrica o isometrica (nordic hamstring, Copenaghen hamstring, eccentrica manuale adduttori, wall squat, ecc.);
  • TECNICA INDIVIDUALE: esercizi di tecnica individuale, a coppie, o a gruppi per lo sviluppo della capacità di conduzione palla, di controllo e trasmissione e di sviluppo dei gesti tecnici

Regole
  • A seconda dell’esercizio svolto utilizzare uno spazio, dei tempi e dei volumi di lavoro adeguati alla categoria e alla fase di allenamento
Varianti
  1. Aggiungere dei secondi/minuti agli esercizi proposti
  2. Aggiungere una serie
  3. Aggiungere delle varianti per aumentare la complessità delle richieste (sia fisiche che tecniche)
  4. Lasciare i giocatori autonomi nella scelta degli esercizi
Temi per l'allenatore
  • CORE STABILITY: curare la corretta postura del corpo durante gli esercizi e la volontaria attivazione muscolare della zona core
  • PROPRIOCETTIVITÀ: curare la capacità di mantenimento dell’equilibrio e la capacità di controllo del proprio corpo da parte dei giocatori
  • FORZA ECCENTRICA O ISOMETRICA: stimolare i giocatori a curare la fase eccentrica, frenando ed eseguendo il movimento in 3 o 4 secondi, utilizzando una forza eccentrica costante durante l'intero range di movimento
  • TECNICA INDIVIDUALE: curare la qualità dei gesti tecnici, la precisione degli stessi e la postura del corpo

Articoli correlati