Portieri: ricezione e trasmissione al compagno smarcato | YouCoach Salta al contenuto principale

Portieri: ricezione e trasmissione al compagno smarcato

Portieri: ricezione e trasmissione al compagno smarcato

 
Portieri: ricezione e trasmissione al compagno smarcato
Materiale
  • 1 porta regolamentare
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 40,32x16,5 metri (area di rigore)
  • Portieri: 4
  • Tempo di svolgimento: 20 minuti
  • Numero di serie: 8 ripetizioni a portiere (i portieri recuperano in maniera attiva partecipando all’esercizio come assistenti)
Sommario Obiettivi Secondari
Esercizio globale per portieri con principi di tecnica podalica, tattica offensiva e lettura della situazione
Concentrazione del portiere, Posizionamento del portiere, Anticipazione, Reazione, Visione periferica, Trasmissione, Controllo orientato, Focus esterno ampio, Posizione del corpo, Leggere le intenzioni, Riscaldamento
Organizzazione

Svolgere l’esercizio possibilmente all'interno dell’area di rigore. Un portiere A si posiziona a difesa della porta regolamentare pronto a ricevere il passaggio. L'allenatore si colloca nei pressi di un vertice dell’area di rigore con altri due portieri posti rispettivamente a destra ed a sinistra rispetto al Mister a distanza di 5 metri (portieri B e C). Un quarto portiere D si sistema in prossimità del vertice opposto del area di rigore con una buona scorta di palloni (in figura a ridosso del vertice destro dell'area).

Descrizione
  • Il portiere A si propone per ricevere palla dal portiere D
  • A, una volta ricevuto palla, dopo un controllo orientato per cambiare fronte gioco, si appresta a trasmetterla ai compagni B o C, posizionati sul versante opposto
  • Mentre A riceve palla ed orienta la giocata, l'allenatore si sposta in marcatura su uno dei due compagni (B o C)
  • Il portiere A dev’essere veloce nella lettura della situazione e trasmettere palla nel modo più semplice al compagno smarcato (quello non attaccato dall'allenatore)

 

Portieri: ricezione e trasmissione al compagno smarcato

Regole
  • Ripetere l’esercizio se il portiere A nel ricevere palla da D non alza la testa per guardare chi è il compagno libero a cui giocare palla
  • L'allenatore deve andare a marcare uno dei due portieri vicini a lui non appena il portiere D si appresta a trasmettere palla al portiere A
  • A metà dell'esercizio cambiare il punto di avvio dell'esercitazione con inversione delle posizioni dei portieri sui due vertici dell'area di rigore
  • Ogni 8 ripetizioni ruotare le posizioni dei portieri 
Varianti
  1. Quando il portiere smarcato (B) riceve il passaggio dal compagno posizionato in porta va ad attaccare la porta stessa con una conclusione (fase di transizione). Il tiro dev'essere effettuato nel minor tempo possibile e dalla posizione in cui viene ricevuta palla; invece che concludere il portiere può eseguire un assit per il compagno posto sul vertice dell'area opposto (D) che va a concludere in porta (finalizzazione con tiro in porta su assist di un compagno)
Temi per l'allenatore
  • Curare i principi di tecnica podalica (controllo orientato e trasmissione)
  • Curare l'esecuzione del gesto tecnico del passaggio: intensità, velocità e precisione di calcio
  • Stimolare il focus ampio dei portieri in fase di ricezione palla
  • Stimolare la fase di transizione veloce con conclusione a rete del portiere in possesso di palla. Il portiere A deve reagire velocemente prendendo posizione a difesa della porta regolamentare

Articoli correlati