2 contro 2 ad obiettivo | YouCoach Salta al contenuto principale

2 contro 2 ad obiettivo

2 contro 2 ad obiettivo

 
Obiettivo
2 contro 2 ad obiettivo
Materiale
  • Cinesini per la delimitazione del campo
  • Palloni
  • 4 casacche
  • 8 coni
  • 2 porte regolamentari
Preparazione
  • Area di gioco: 35x40 metri
  • Giocatori: da 10 (8 di movimento + 2 portieri)
  • Tempo di svolgimento: 16 minuti
  • Numero di serie: 4 da 3 minuti con 1 minuto di recupero passivo dopo ogni serie
Sommario Obiettivi Secondari
Esercitazione di 2 contro 2 utile ad allenare situazioni di fase offensiva e difensiva
Dribbling, Smarcamento, Conclusione, Principi di tattica individuale difensiva, Presa di posizione, Marcamento, Difesa della porta, Scaglionamento offensivo, Copertura, Perso palla - Attacco palla, Pressione
Organizzazione
Con un numero adeguato di cinesini creare un campo di gioco di dimensioni 35x40 metri. Dividere il campo in due zone uguali (come in figura). Lungo entrambi i lati corti del campo di gioco posizionare, al centro, una porta regolamentare. Ai lati delle porte posizionare due porticine, utilizzando i coni, delle dimensioni di 1,5 metri. Dividere i giocatori a disposizione in due gruppi di ugual numero (rossi contro bianchi in figura). All'interno dei gruppi formare delle coppie tra compagni. Un giocatore della coppia parte alla sinistra del palo e l'altro alla destra del palo della porta regolamentare. Un pallone ad ogni coppia. Due portieri si posizionano a difesa delle due porte. 
Descrizione
  • La coppia in casacca rossa esegue un lancio nella metà campo avversaria verso uno dei 2 giocatori della prima coppia bianca
  • Il giocatore che riceve parte in conduzione palla in direzione della mediana insieme al compagno in casacca bianca
  • I giocatori rossi partono in scatto per affrontare la coppia in possesso palla, creando una situazione di 2 contro 2 ad obiettivo variabile
  • In prossimità della mediana, l'allenatore indica ai giocatori l'obiettivo (PORTICINE o PORTIERE)
  • La coppia in possesso palla, dopo essere entrata all'interno della metà campo avversaria, è obbligata a passarsi la palla minimo due volte prima di poter finalizzare l'azione
  • L'azione finisce dopo il gol, se la palla va fuori o se viene recuperata dalla coppia che difende
  • Se la palla viene recuperata dalla coppia che difende, per determinare la fine dell'azione, tutti i componenti (compreso il portiere) devono toccare la palla almeno una volta
  • Ad ogni serie invertire la squadra che calcia il primo pallone
  • Al termine delle serie vince la squadra che ha ralizzato più obiettivi

 

2 contro 2 ad obiettivo

Regole
  • Obiettivo PORTICINE: realizzare il gol nelle porticine piccole ai lati della porta regolamentare
  • Obiettivo PORTIERE: realizzare un gol nella porta regolamentare avversaria
Varianti
  1. Giocare 3 contro 3
  2. Diminuire o aumentare le dimensioni del campo in base all'età ed alle capacità della squadra
Temi per l'allenatore
  • La coppia in fase difensiva deve cercare di posizionarsi nel miglior modo possibile per chiudere le linee di passaggio e la finalizzazione nell'obiettivo indicato (presa di posizione)
  • Incitare il giocatore in possesso palla ad affrontare il proprio diretto avversario in dribbling se la possibilità di passaggio viene chiusa (intraprendenza e fantasia)
  • Spronare i propri giocatori in fase offensiva ad affrontare il più rapidamente possibile il 2 contro 2, non permettendo così il giusto posizionamento alla coppia avversaria in fase difensiva
  • In fase difensiva curare i principi di tattica individuale difensiva: posizione di attacco antero-posteriore corretta, tempo di intervento, azione ritardatrice, elastico difensivo, focus sui riferimenti palla-porta-avversario

Articoli correlati