Possesso palla 4 contro 2 a 3 squadre - FC Barcellona | YouCoach Salta al contenuto principale

Possesso palla 4 contro 2 a 3 squadre - FC Barcellona

Possesso palla 4 contro 2 a 3 squadre - FC Barcellona

 
Obiettivo
Materiale
  • Cinesini
  • Palloni
  • 2 porte regolamentari (o 4 paletti)
  • 8 casacche (4 di un colore, 4 di un altro)
Preparazione
  • Area di gioco: 24x30 metri
  • Giocatori: 14 (12 di movimento + 2 portieri)
  • Tempo di svolgimento: 16 minuti
  • Numero di serie: 2 da 7 minuti (con 2 minuti di recupero passivo tra le serie)
Sommario Obiettivi Secondari
Barcellona: possesso palla in superiorità numerica e transizioni
Smarcamento, Passaggio, Conclusione, Presa di posizione, Intercetto, Mobilità, 4 contro 2, Consolidamento, Triangoli di possesso, Manovra, Dai e vai, Transizioni
Organizzazione

Creare due campi di gioco adiacenti entrambi di 12x12 metri con l'ausilio dei cinesini. A 4/5 metri dalla linea di fondo di entrambi i campi posizionare una porta. Le due porte, una di fronte all'altra, si troveranno ad una distanza di circa 30 metri. Formare tre squadre di quattro componenti con l'utilizzo delle casacche. In un campo si posizionano quattro giocatori di una squadra (rosso-blu) contro due di un'altra squadra (gialli). Nell'altro campo si sistemano quattro giocatori della terza squadra (azzurri) contro gli altri due giocatori gialli. I due portieri si posizionano a difesa delle porte.

Descrizione
  • Al segnale d'avvio dell'allenatore la squadra rosso-blu inizia un possesso palla in superiorità numerica contro i due giocatori gialli
  • L'obiettivo della squadra in possesso palla (rosso-blu in figura) è di compiere cinque passaggi consecutivi senza farsi intercettare la palla dai due giocatori gialli. Realizzati i cinque passaggi la squadra rosso-blu trasmette palla alla squadra azzurra nel campo opposto (esempio in figura)
  • Se durante il possesso un giocatore giallo intercetta la palla può andare a concludere nella porta più vicina con l'aiuto del compagno
  • Se la palla arriva nel campo opposto dopo cinque passaggi, chi riceve palla continua l'esercitazione mantenendo il possesso (saranno i giocatori azzurri a dover eseguire i cinque passaggi consecutivi pressati dagli altri due giocatori gialli)
  • Terminata l'azione con conclusione di due giocatori gialli in una metá campo, gli stessi riprendono il possesso palla assieme ai due compagni gialli che in precedenza erano nell'altro campo. Invece i giocatori della squadra che ha perso il possesso diventano gli ''attaccanti'' (si distribuiscono velocemente due per campo)

 

Regole
  • Numero di tocchi limitato per i giocatori che mantengono il possesso di palla in superiorità numerica
  • Numero di tocchi libero, una volta conquistata palla, per le due coppie di "attaccanti" che giocano in inferiorità numerica 
Temi per l'allenatore
Nel possesso palla:
  • Creazione triangoli di possesso, utili a evitare il giocatore avversario, racchiudendolo all'interno dei triangoli stessi
  • Curare la reazione alla transizione negativa, perso il possesso il giocatore più vicino al pallone pressa l'avversario mentre i compagni accorciano sui rispettivi riferimenti
  • Curare le distanze globali tra i giocatori
  • Curare l'orientamento del corpo in ricezione, deve essere sempre aperto verso la porzione di campo più grande
  • Incitare il Dai e Vai: dopo aver giocato la palla ad un compagno, il giocatore continua la corsa per inserirsi in uno spazio libero dove ricevere nuovamente
  • Unità ideale minima: Il portatore di palla deve avere, a sua disposizione, un numero minimo di compagni che possano garantire un passaggio in qualsiasi momento (almeno un passaggio in avanti ed un passaggio indietro)
  • Il giocatore più vicino al possessore di palla deve scegliere cosa fare, movimento di avvicinamento o in profondità, innescando di conseguenza il movimento relativo dei compagni
  • Incitare i giocatori ad effettuare il contromovimento per lo smarcamento e la conseguente ricezione del pallone
  • Per innescare una mobilità continua e mantenere un opportuno scaglionamento, due giocatori vicini che si trovano sulla stessa linea, sia essa orizzontale sia verticale rispetto al campo, devono muoversi creando linee di gioco diagonali
  • Usare porte adeguate alla categoria allenata

Articoli correlati