7 contro 7 con due porte | YouCoach Salta al contenuto principale

7 contro 7 con due porte

7 contro 7 con due porte

 
Obiettivo
7 contro 7 con due porte
Materiale
  • Cinesini
  • 2 coni
  • 4 paletti
  • Palloni
  • 7 casacche

 

Preparazione
  • Area di gioco: 45x40 metri
  • Giocatori: 14 + 2 portieri
  • Tempo di svolgimento: 17 minuti
  • Numero di serie: 3 da 4 minuti con 1'45'' di recupero passivo
Sommario Obiettivi Secondari
Gioco condizionato 7 contro 7 per il miglioramento della potenza aerobica
Smarcamento, Passaggio, Conclusione, Mobilità, Possesso palla, Transizioni
Organizzazione

Utilizzando i cinesini creare un'area di gioco 40x45 metri. In corrispondenza dei lati corti del rettangolo di gioco, creare due porte di dimensioni 6 metri con dei paletti (come in figura). A 5 metri, dalle porte appena create, collocare un cinesino delimitando l'area d'azione dei portieri. Suddividere i giocatori in due squadre (rossi e bianchi). I portieri a difesa delle rispettive porte. 

Descrizione
  • L'esercitazione prevede lo sviluppo di un 7 contro 7 con finalizzazione verso la porta avversaria
  • Numero di tocchi limitato a 3
  • I portieri possono agire solo all'interno dell'area delimitata dai cinesini

 

7 contro 7 con due porte

Temi per l'allenatore
  • L'attenzione su questo gioco condizionato è posta sullo sviluppo della potenza aerobica, per raggiungere gli obiettivi condizionali del gioco rispettare le indicazioni su tempi, recuperi e numero di serie (3 serie da 4 minuti intervallate da 1 minuto e 45 secondi di recupero)
  • Curare la reazione alla transizione negativa, perso il possesso il giocatore più vicino al pallone pressa l'avversario mentre i compagni accorciano
  • Curare le distanze globali tra i giocatori
  • Avendo a disposizione solo tre tocchi  diventa importante curare l'orientamento del corpo nel primo controllo; deve essere sempre aperto verso la porzione di campo più grande

Autore

Ritratto di Jonatan Proietto
| Preparatore Atletico
Jonathan Proietto è un preparatore atletico UEFA abilitato nel 2011 presso il Centro tecnico federale a Coverciano (FI), attualmente preparatore atletico nel settore giovanile della Virtus Entella.
 
Laureato in Medicina e chirurgia presso la facoltà di Scienze motorie dell’Università Magna Grecia di Catanzaro, tra il 2005 e il 2009 è stato preparatore fisico del FC Crotone Calcio, dove per quattro stagioni ha curato il miglioramento dei parametri fisici dei giocatori del settore giovanile. Successivamente è passato al Livorno Calcio, dove dal 2009 al 2013 ha ricoperto lo stesso incarico.
Nella stagione 2013-2014 ha ricoperto il ruolo di preparatore atletico presso la società A.C Pisa 1909.

Articoli correlati