Gioco condizionato per l'applicazione dei concetti del calcio totale | YouCoach Salta al contenuto principale

Gioco condizionato per l'applicazione dei concetti del calcio totale

Gioco condizionato per l'applicazione dei concetti del calcio totale

 
Obiettivo
Gioco condizionato per l'applicazione dei concetti del calcio totale
Materiale
  • Cinesini
  • 8 casacche (arancioni in figura)
  • Palloni
  • 2 porte regolamentari
Preparazione
  • Area di gioco: 60x70 metri
  • Giocatori: 16 di movimento + 2 portieri
  • Tempo di svolgimento: 30 minuti
  • Numero di serie: 2 tempi da 12 minuti con 3 minuti di recupero passivo
Sommario Obiettivi Secondari
Partita condizionata con sviluppo gioco in ampiezza e sostegno alla manovra d'attacco da parte di tutti i giocatori
Smarcamento, Conclusione, Difesa della porta, Intercetto, Penetrazione, Improvvisazione, Mobilità, Manovra, Attacco porta, Difesa dell'area di rigore, Presa di posizione nel reparto
Organizzazione

Creare un campo di gioco di 60 metri di larghezza x 70 metri di lunghezza con l'ausilio dei cinesini. Lungo i due lati corti del campo, al centro, posizionare una porta regolamentare. In prossimità dei quattro vertici del campo, con i cinesini, formare delle aree (rettangoli) di 15 metri di profondità x 20 metri di ampiezza (due arancioni e due blu in figura). Dividere il campo a metà collocando una fila di cinesini (linea bianca tratteggiata in figura). Dividere i giocatori in due squadre di otto componenti ciascuna e disporle all'interno del campo con il modulo 4-3-1 (moduli a specchio). I portieri si posizionano a difesa delle porte.

Descrizione
  • Al segnale d'avvio dell'allenatore si gioca una partita 8 contro 8 con l'obiettivo di fare gol nella porta avversaria
  • L'area di gioco prevede alcune zone vietate agli esterni bassi in fase difensiva: i rettangoli blu per i due esterni bassi bianchi e i rettangoli arancioni per i due esterni bassi arancioni

 

Gioco condizionato per l'applicazione dei concetti del calcio totale

Esempio di gol valido: il difensore centrale si sposta per contrastare l'esterno alto avversario in B1 all'interno del rettangolo blu in alto (dove non può entrare a difendere l'esterno basso destro).  L'azione si completa con un cross al centro dell'area di rigore per l'inserimento di una mezzala che attacca la porta per concludere

Regole
  • Il gol è valido se tutti i giocatori della squadra si sono alzati nella metà campo avversaria (sono tutti quindi oltre la linea tratteggiata di metà campo)
  • Gli esterni bassi arancioni in figura non possono difendere e contrastare gli avversari all'interno delle due zone colorate in marrone
  • Gli esterni bassi bianchi in figura non possono difendere e contrastare gli avversari all'interno delle due zone colorate in blu
  • I giocatori delle due squadre hanno a disposizione per la giocata numero di tocchi limitati (ad esempio un massimo di tre tocchi)
Temi per l'allenatore
  • Le zone vietate per gli esterni bassi, impongono alle mezzali ed ai centrali di difesa di chiudere gli spazi andando in chiusura laterale rispettando così il principio di rotazione e scalata difensiva. Gli esterni bassi possono occupare velocemente la zona centrale difensiva andando in marcatura e coprendo con diagonali preventive l'uscita esterna dei difensori centrali
  • Sollecitare gli esterni bassi ad attaccare le zone d'attacco esterne abituandoli così ad allargare il più possibile il campo creando superiorità sulle fasce e giocando in ampiezza per aggirare la linea difensiva avversaria con dei traversoni o cross da fondo campo
  • Quando la palla arriva in una delle zone esterne, gli esterni bassi in fase difensiva devono effettuare una rotazione andando a coprire il compagno che va a portare pressione in quella zona (centrocampista o difensore che sia)
  • Stimolare i centrocampisti ad inserirsi in area di rigore avversaria per sfruttare il cross ed andare alla conclusione

Articoli correlati