Partita a tema per intensità e pressing | YouCoach Salta al contenuto principale

Partita a tema per intensità e pressing

Partita a tema per intensità e pressing

 
Obiettivo
Materiale
  • cinesini per delimitare il campo
  • 2 porte regolamentari
  • 10 casacche (rosse in figura)
  • palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 25x35 metri
  • Giocatori: 20 + 2 portieri
  • Tempo di svolgimento: 24 minuti
  • Numero di serie: 6 da 3 minuti con 2 minuti di recupero passivo dopo ogni 2 serie
Sommario Obiettivi Secondari
Partita a tema 5 contro 5 con compagni sponda che allena intensità e velocità di esecuzione, la finalizzazione ed il pressing continuo in fase di non possesso palla
Capacità condizionali, Ricevere, Smarcamento, Passaggio, Conclusione, Presa di posizione, Marcamento, Intercetto, Contrasto, Mobilità, Pressing
Organizzazione

Creare un campo di gioco di 25mt di larghezza x 35mt di lunghezza con i cinesini. Sistemare le 2 porte al centro lungo entrambi i lati corti del campo. Dividere i giocatori in due squadre di 10 componenti con l'ausilio delle casacche (squadra rossa contro bianca in figura). All'interno del campo si gioca un 5 contro 5. Il resto dei giocatori di entrambe le squadre si collocano in modo sfalsato all'esterno dei due lati lunghi del campo con due compagni vicino la porta avversaria (come in figura).  I portieri si posizionano a difesa delle porte.

Descrizione
  • Partita 5 contro 5 con finalizzazione nella porta avversaria e con i compagni esterni che fungono da sponde
  • Dopo 3 minuti tutti i giocatori all'interno del campo escono in sprint per poi posizionarsi nel ruolo di sponde esterne al campo, mentre i giocatori che stazionavano fuori entrano sempre in sprint all'interno del campo di gioco pronti per ripartire con la partita 5 contro 5 (inversione dei giocatori esterni con quelli interni)
  • I giocatori della squadra non in possesso palla, devo sviluppare un pressing continuo ed intenso per cercare di riconquistarla
  • Dopo 2 serie consecutive far recuperare tutti i giocatori per 2 minuti (abbiamo quindi 3 blocchi di lavoro composti da 6 minuti consecutivi di partita e 2 minuti di pausa di recupero)

 

Regole
  • All'interno del campo si gioca a 3 tocchi al massimo
  • I compagni - sponda hanno a disposizione per la giocata un solo 1 tocco
  • Dopo la realizzazione di un gol, riparte con una nuova azione di gioco, il portiere della squadra che ha segnato
Varianti
  • Inserire un jolly interno al campo che gioca con la squadra in fase di possesso palla (superiorità numerica interna)
  • Posizionare le sponde, non solo lateralemente lungo i lati lunghi del campo, ma anche a lato delle porte avversarie lungo i lati corti del campo (fungono quindi non solo da sponde laterali ma anche da sponde profonde per gioco a sostegno di attacco della profondità)
  • Gestire il minutaggio dei tempi di gioco e di recupero in base agli obiettivi condizionali che si intendono perseguire: velocità, resistenza alla velocità, forza esplosiva o resistente, capacità lattacida ecc...
Temi per l'allenatore
  • Incitare un pressing continuo in fase di non possesso palla
  • Esercizio utile ad allenare i giocatori a smarcarsi ed a posizionarsi in modo da ricevere il pallone con continua mobilità
  • Incentivare la squadra in possesso palla a cercare l'aiuto dei compagni esterni per sviluppare situazioni di superiorità numerica
  • Incitare la squadra a svolgere il possesso palla a ritmi elevati per non dare il tempo alla squadra avversaria di chiudere le linee di passaggio
  • Durante l'esercitazione è importante la comunicazione verbale tra compagni, sia nella fase di possesso palla (smarcamento) che in quella di non possesso palla (marcature, anticipo, intercetto)

Articoli correlati