Formula 1 | YouCoach Salta al contenuto principale

Formula 1

Formula 1

 
Obiettivo
Materiale
  • Palloni
  • Cinesini
Preparazione
  • Area di gioco: 15x15 metri
  • Giocatori: 6-12
  • Tempo di svolgimento: 16 minuti
  • Numero di serie: 2 da 6 minuti (con 2 minuti di recupero passivo dopo ogni serie)
Sommario Obiettivi Secondari
Attività di base: esercizio sulla conduzione palla
Orientamento, Visione periferica, Suola, Interno piede, Esterno piede, Guida della palla con cambi di direzione, Guida della palla con finte, Guida della palla per evitare l'avversario, Dominio della palla
Organizzazione
Posizionare una serie di cinesini a delimitare un quadrato di gioco di misure 15x15mt. I giocatori si distribuiscono all'interno del quadrato. Ogni giocatore con un pallone.
Descrizione
  • All'inizio il mister esclama "Accendete i motori!" ed i bambini iniziano a toccare (10-15 volte) la palla con la suola da fermi
  • Quando il mister esclama "Prima marcia" i bambini iniziano a condurre palla e dribblare molto lentamente
  • Quando il mister esclama "Seconda marcia" i bambini conducono palla e dribblano un po' più velocemente
  • Quando il mister esclama "Terza marcia" i bambini conducono palla e dribblano ancora un po' più velocemente
  • Quando il mister esclama "Quarta marcia" i bambini conducono palla e dribblano alla massima velocità
  • Il mister può poi variare le velocità in sequenza casuale, ad esempio "terza marcia, seconda marcia, quarta marcia..."
  • Quando il mister esclama "Retromarcia" i bambini cambiano direzione di 180° e continuano a condurre la palla
  • Se i palloni di due giocatori si toccano avviene un "incidente" ed i bambini devono uscire dal quadrato ed effettuare cinque palleggi sul posto per riparare il veicolo ai box per poi poter rientrare nell'area di gioco e riprendere l'esercizio

 

Varianti
  1. Ridurre le dimensioni del campo
  2. Imporre la conduzione palla ad un solo piede
  3. Imporre la conduzione palla solo di esterno piede, interno piede, suola del piede
Temi per l'allenatore
  • Attenzione al tocco di palla, deve essere il più frequente possibile
  • I bambini devono avere un occhio al pallone ed un occhio a spazi ed avversari (focus selettivo e focus distribuito)
  • Far eseguire diversi tipi di dribbling variando spesso la proposta tecnica
  • Cenni sulla capacità di orientamento spazio temporale e distribuzione omogenea nel campo di gioco: i bambini devono ricercare sempre uno spazio libero dove condurre il proprio pallone
  • I bambini devono divertirsi

Articoli correlati