2 contro 2 - PSV Eindhoven | YouCoach Salta al contenuto principale

2 contro 2 - PSV Eindhoven

2 contro 2 - PSV Eindhoven

 
Obiettivo
Materiale
  • 2 porticine (o 4 paletti)
  • cinesini per delimitare il campo di gioco
  • casacche (bianche in figura)
  • palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 20x30 metri
  • Giocatori: 12
  • Tempo di svolgimento: 13 minuti
  • Numero di serie: 2 da 6 minuti intervallate da un minuto di riposo (utilizzabile per il cambio campo e la raccolta dei palloni)
Sommario Obiettivi Secondari
Settore giovanile del PSV - difendo ed attacco: allenare situazioni di gioco 2 contro 2 in spazi ridotti
Adattamento, Reazione, Guida della palla, Dribbling frontale, Smarcamento, Passaggio, Intercetto, Scaglionamento difensivo, Corsa di avvicinamento al portatore, Transizioni
Organizzazione

Delimitare l'area di gioco utilizzando i cinesini: larghezza 20mt per lunghezza 30mt circa. Agli estremi del campo appena creato, al centro dei due lati corti, posizionare le due porticine una di fronte all'altra. In mancanze di porticine formarle con 2 coppie di paletti/coni (larghezza circa 1,5mt). Suddividere i 12 giocatori in 2 squadre da 6 componenti ciascuna utilizzando le casacche.  Ogni squadra si posiziona in prossimità di una porticina; a destra e sinistra rispetto alla porticina i giocatori si dividono in due file. Tenere una buona scorta di palloni in prossimità del campo di gioco, in particolare vicino alle due porticine.

Descrizione
  • L'esercitazione inizia con 4 giocatori all'interno dell'area di gioco, 2 biancorossi contro 2 bianchi (una coppia di giocatori per squadra)
  • Al primo turno, come da esempio, la coppia bianca inizierà il possesso di palla attaccando la porticina difesa dai biancorossi
  • L'azione si conclude se viene segnato un goal, se la palla esce o se la coppia che difende riesce a recuperare il pallone
  • Una volta conclusa l'azione, la coppia in fase offensiva bianca dovrà uscire immediatamente dal campo, lasciando spazio ad un'altra coppia di compagni della propria squadra, che dovranno entrare velocemente in campo e difendersi dall'attacco della coppia biancorossa rimasta in campo che ha ripreso il gioco attaccando la porta avversaria (transizione positiva)
  • A conclusione della nuova azione la coppia biancorossa dovrà, a sua volta, lasciare il posto ad una nuova coppia di compagni, che dovranno difendersi dai giocatori bianchi rimasti all'interno del campo che sono ripartiti con l'azione d'attacco
  • Ogni coppia prima difende la propria porticina e successivamente attacca quella avversaria (Difendo - Attacco - Esco dal campo di gioco). Si ripeterà l'esercitazione in modo continuativo per tutta la durata della serie variando continuamente le coppie

 

Regole
  • Numero di tocchi liberi a disposizione dei giocatori
  • Durata massima di ogni azione 30/35 secondi
Varianti
  1. Limitare il numero di tocchi all'interno dell'area di gioco (ad esempio al massimo 3 tocchi)
  2. Aumentare le dimensioni del campo (30x35 metri), inserendo un terzo giocatore per squadra (situazione di gioco 3 contro 3)
Temi per l'allenatore
  • Fare attenzione ai movimenti dei giocatori durante la fase difensiva (posizionamento iniziale, tempo di intervento, reazione, ecc...)
  • In fase offensiva i giocatori devono effettuare movimenti nello spazio, liberando così le linee di passaggio per il compagno, applicando i principi di gioco di profondità e sorpresa
  • Stimolare l'iniziativa dei giocatori (creatività, fantasia, intraprendenza)
  • I giocatori devono cercare di cogliere i tempi giusti di ogni iniziativa adeguando il loro comportamento alla situazione
  • I giocatori devono cercare di applicare i principi di gioco del 2 contro 2
  • I giocatori devono utilizzare la comunicazione verbale per migliorare la loro collaborazione
  • Stimolare la rapidità dei giocatori nel pensiero di attaccare o difendere (adattamento e reazione veloce: fasi di transizione)
  • Stimolare i giocatori a mantenere un ritmo alto 
  • Le pause all'interno della serie devono essere pressochè nulle, il cambio delle coppie dovrà infatti essere repentino e senza pause

Articoli correlati