Possesso palla 4 vs 4 + 4 sponde con conclusione su quattro porticine | YouCoach Salta al contenuto principale

Possesso palla 4 vs 4 + 4 sponde con conclusione su quattro porticine

Possesso palla 4 vs 4 + 4 sponde con conclusione su quattro porticine

 
Obiettivo
Possesso palla 4 vs 4 + 4 sponde con conclusione su quattro porticine
Materiale
  • Cinesini
  • 4 porticine (o paletti)
  • 8 casacche (4 di un colore, 4 di un altro)
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 25x25 metri
  • Giocatori: da 12 (divisi in tre squadre di 4 giocatori ciascuna)
  • Tempo di svolgimento:  20 minuti
  • Numero di serie: 6 da 3 minuti ruotando le squadre dentro il campo di gioco con 2 minuti di riposo dopo 3 serie
Sommario Obiettivi Secondari
Small-sided game 4 contro 4 con 4 sponde esterne con obiettivo mantenimento del possesso palla e finalizzazione su 4 porticine
Visione periferica, Contrasto, Dribbling, Smarcamento, Passaggio, Conclusione, Marcamento, Mobilità, 4 contro 4, Transizioni
Organizzazione
Creare un quadrato con i cinesini di lato 25 metri: questo rappresenta l'area di gioco. A metà di ogni lato posizionare quattro porticine piccole, in mancanza crearle con delle coppie di paletti, larghezza circa 1 metro. Avremo in totale quattro porticine distribuite attorno al perimetro di gioco, una per lato. Schierare due squadre di quattro giocatori in campo (quattro rossi contro quattro bianchi in figura) per un totale di otto giocatori dentro l'area di gioco. Gli altri quattro giocatori (gialli in figura), si posizionano lungo il perimetro del quadrato, al di fuori di questo, uno per lato e fungono da sponde esterne per chi è in possesso palla (giocano quindi con entrambe le squadre interne al campo). Il gioco prevede una fase di possesso palla dentro al quadrato con l'appoggio dei compagni che risiedono sui lati esterni. Il gioco comincia dall'interno dove una squadra di quattro giocatori forma gli attaccanti mentre l'altra svolge il ruolo difensivo.
Lo scopo è quello di raggiungere dieci passaggi all'interno dell'area di gioco prima di poter segnare in una delle porticine. Ogni squadra svolgerà a turno il ruolo interno nel possesso ed il ruolo di sponde esterne.
Descrizione
Si tratta di uno small-sided game dove ci sono molte opportunità di segnare ma l'obiettivo è principalmente quello di mantenere il possesso palla. I giocatori devono muoversi continuamente e smarcarsi in zona luce per creare lo spazio e più soluzioni di passaggio al portatore palla; una volta raggiunto un determinato numero di passaggi consecutivi, possono cominciare a cercare un'occasione per fare gol in una delle quattro porticine.
Anche se ci sono le porte, in questo gioco a tema, il concetto fondamentale ha poco a che vedere con i gol e si concentra di più sull'abilità e qualità di trasmissione palla e sulla capacità di trovare i giusti spazi con smarcamento continuo e passaggi veloci.
 
  • Due squadre cominciano sfidandosi all'interno del campo di gioco (rossi contro bianchi in figura) mentre l'altra squadra (gialli in figura), si dispone con un giocatore su ognuno dei quattro lati all'esterno del quadrato
  • Le squadre all'interno del campo di gioco, in fase di possesso palla devono fare dieci passaggi consecutivi prima di poter finalizzare in una delle quattro porticine
  • Al termine della serie una delle due squadre interne si scambia con la squadra i cui giocatori fungevano da sponde esterne
  • Si giocano in totale sei serie, in questo modo ogni squadra di quattro giocatori svolge il ruolo di sponde per due volte e gioca il possesso palla all'interno del quadrato per quattro volte totali

 

Possesso palla 4 vs 4 + 4 sponde con conclusione su quattro porticine

Regole
  • I giocatori fuori dall'area di possesso fungono da appoggio ma hanno solo uno o due tocchi al massimo a disposizione per effettuare la giocata
  • I giocatori all'esterno possono essere chiamati in causa un numero imprecisato di volte, ma i loro passaggi non incrementano il conteggio totale per arrivare a dieci (si conteggiano solo le trasmissioni effettuate dai giocatori interni al campo di gioco)
  • Un passaggio all'esterno non resetta il conteggio. Così, ad esempio, se una squadra ha fatto otto passaggi all'interno del campo di gioco prima di passarla a un giocatore all'esterno, ricominceranno il conteggio sempre da otto una volta ricevuta la palla di ritorno all'interno del campo
  • I giocatori all'esterno possono muoversi solo lungo il loro lato di competenza
  • Si assegna un punto ad una squadra ogni volta che effettua dieci passaggi consecutivi senza intercetto avversario
  • Si assegnano 2 punti ad ogni squadra ogni volta che, dopo aver raggiunto il numero minimo di passaggi per poter fare gol, segna in una della porticine
Varianti
  1. Ridurre il numero di tocchi dei giocatori all'interno dell'area di gioco (ad esempio limitarli a due tocchi)
  2. I giocatori all'esterno devono, una volta ricevuto il passaggio, prendere la palla in mano e restituirla in mezzo forzando i compagni a ricevere un passaggio aereo (traiettoria alta)
  3. Una volta segnato su una porta si deve per forza cambiare lato dell'area per segnare (cambiare porticina sulla quale concludere)
  4. Ridurre o aumentare il numero di passaggi consecutivi in base alle esigenze ed alla fluidità dell'esercitazione
Temi per l'allenatore
  • La squadra in possesso palla deve allargarsi per trovare la maggior ampiezza possibile e occupare bene tutto lo spazio disponibile (essere ben distribuita nel campo di gioco)
  • La squadra che difende deve ridurre lo spazio e le linee di passaggio agli attaccanti 
  • I difensori devono esercitare una pressione organizzata per la riconquista palla 
  • Gli attaccanti devono muovere velocemente il pallone con buona qualità ed intensità di trasmissione per togliere i riferimenti agli avversari
  • Una volta raggiunto il necessario numero minimo di passaggi consecutivi si deve concludere il prima possibile
  • Le squadre devono reagire velocemente alle transizioni di possesso (fase difensiva e fase offensiva)

Articoli correlati