3 contro 2 - Ricevo, oriento e sviluppo in ampiezza o profondità | YouCoach Salta al contenuto principale

3 contro 2 - Ricevo, oriento e sviluppo in ampiezza o profondità

3 contro 2 - Ricevo, oriento e sviluppo in ampiezza o profondità

 
Obiettivo
3 contro 2 - Ricevo, oriento e sviluppo in ampiezza o profondità
Materiale
  • Cinesini
  • 3 coni
  • 2 casacche
  • 1 porta (misura adatta alla categoria)
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 25x40 metri
  • Giocatori: da 6 (5 di movimento + 1 portiere)
  • Tempo di svolgimento: 15 minuti
  • Numero di serie: 3 da 4 minuti con 1 minuto di recupero passivo dopo ogni serie
Sommario Obiettivi Secondari
Situazione semplificata di 3 contro 2 con l'obiettivo di ricercare la profondità o l'ampiezza per la finalizzazione
Controllo orientato, Smarcamento, Passaggio, Conclusione, Presa di posizione, Difesa della porta, Scaglionamento offensivo, Ampiezza, Profondità, Dai e vai, Contromovimento, Leggere le intenzioni
Organizzazione

Con i cinesini creare un'area di gioco di 25mt di larghezza per 40mt di lunghezza. Nell'area predisposta per l'esercitazione posizionare un porta. A circa 25 metri dalla porta, sistemare una riga di tre coni distanti 10 metri l'uno dall'altro e con il cono centrale leggermente più indietro rispetto agli altri. A fianco di ogni cono parte un giocatore (A, B e C). Il giocatore A con la palla. Di fronte al giocatore A, a circa 7 metri si colloca il difensore rosso D.  A fianco della porta, verso l'interno del campo creare un percorso a zig- zag con quattro cinesini. Il difensore rosso E si colloca all'inizio del percorso. Il portiere si posiziona a difesa della porta.

Descrizione
  • L'esercizio inizia con una serie di passaggi rapidi tra i tre giocatori A, B e C:
    1. A passa a B
    2. B restituisce palla ad A
    3. A passa a C
    4. C restituisce palla ad A
    5. A trasmette palla al difensore D posto di fronte a lui
    6. Il difensore D restituisce palla al giocatore A. Nel frattempo il difensore E inizia ad affrontare il percorso a zig-zag

 

3 contro 2 - Ricevo, oriento e sviluppo in ampiezza o profondità

 

  1. Il difensore D va ad affrontare in difesa attiva l'attaccante A al quale ha restituito palla, mentre il difensore E uscito dal percorso a zig-zag va in aiuto al compagno e chiude una eventuale linea di passaggio sull'attaccante B o C (in figura chiude sull'attaccante C)

  2. Il giocatore A esegue un controllo orientato verso il compagno lasciato libero (nell'esempio B) e insieme a lui ed all'altro compagno (C) vanno ad attaccare la porta creando una situazione di 3 contro 2 a loro favore

 

3 contro 2 - Ricevo, oriento e sviluppo in ampiezza o profondità

 

  • Al termine di ogni azione i tre attaccanti invertono le posizioni di partenza. Anche i due difendenti invertono le loro posizioni di partenza

Regole
  • Tocchi liberi a disposizione dei giocatori
  • Vale la regola del fuorigioco
  • Creare un percorso a zig zag anche sul versante sinistro rispetto la porta, alternando così di volta in volta il punto di partenza del difensore che va in aiuto al compagno 
Temi per l'allenatore
  • L'attaccante in posizione centrale A, con la palla, deve sempre valutare la strategia migliore e nel minor tempo possibile per creare azioni da gol pericolose
  • Gli attaccanti non devono trovarsi sulla stella linea (essere scaglionati), ovvero garantire l’equilibrio anche alla fine della combinazione
  • Garantire sempre due opzioni al compagno in possesso di palla e, più in particolare, profondità e ampiezza
  • Tempestività e armonizzazione dei movimenti senza palla con quelli della palla
  • Il giocatore in possesso di palla, una volta che ha effettuato il passaggio deve muoversi e rendersi nuovamente utile o dando sostegno per lo scarico oppure attaccando la profondità
  • Nei passaggi privilegiare quelli in avanti, rivolti a coloro che sono situati oltre la linea della palla: in quanto consentono di conquistare spazio
  • I due giocatori senza palla potranno effettuare un cambio di posizione sia in verticale che in orizzontale
  • Se il portatore si trova in situazione di “palla libera”, i due giocatori senza palla attaccano lo spazio anche combinando i propri smarcamenti
  • La comunicazione tra compagni difendenti risulta fondamentale in quanto la fase difensiva avviene in inferiorità numerica

Articoli correlati