Scopriamo Insigne - Analisi tecnico-tattica | YouCoach Salta al contenuto principale

Scopriamo Insigne - Analisi tecnico-tattica

Scopriamo Insigne - Analisi tecnico-tattica

 
Obiettivo
Sommario
Insigne trequartista o Insigne ala sinistra? Analizziamo le prime partite della stagione di Insigne nel 4-3-3 di Sarri
 
“Non credo sia il 4-3-3 il fattore decisivo per vincere. Questo modulo ci ha dato qualcosa in più in fase difensiva. In attacco, poi, ho ragazzi di qualità e sono un valore aggiunto che fanno la fortuna dell’allenatore. Nelle prime tre giornate si parlava già di un grande Insigne da trequartista.” 
 
Queste dichiarazioni rilasciate da Maurizio Sarri nell’immediato post partita del trionfo esterno contro il Milan sono il punto di partenza per questo articolo che vuole analizzare le differenze tecnico – tattiche tra l’Insigne trequartista e l’Insigne ala sinistra.  
 
lorenzo insigne napoli sarri
 
La differenza di posizionamento in fase difensiva è evidente: nella partita col Sassuolo, oltre a ostacolare in fase di pressing il regista avversario, Insigne si sacrifica molto quando il Napoli è costretto a difendere basso ricostruendo la linea a 4 dei centrocampisti; statisticamente aumenta così il numero di contrasti effettuati da Lorenzo, 7 di cui solo 2 vinti, mentre le intercettazioni positive sono state 4 a testimonianza di un impegno difensivo forse troppo gravoso per un trequartista. 
 
lorenzo insigne napoli sarri
 

lorenzo insigne napoli sarri

Nel 4-3-3 invece il sacrificio richiesto a Insigne è di natura prettamente atletica: il numero 24 del Napoli si abbassa a sinistra, componendo una linea a 5 di centrocampisti che permette ai partenopei di pressare il portatore di palla con maggiore efficacia, ma non ha specifici compiti di marcatura. Statisticamente i contrasti diminuiscono diventando 2 mentre le intercettazioni positive rimangono 4.
Grande differenza anche nella fase offensiva dove si può notare come l’Insigne trequartista tenda ad allargarsi spesso sulla sinistra e ad attaccare la profondità alle spalle dei difensori avversari sfruttando il contro movimento di Higuain che va incontro al pallone mentre quando Lorenzo viene schierato esterno sinistro ama ricevere il pallone tra i piedi per poi accentrarsi e dialogare con il Pipita producendo combinazioni ad elevato tasso tecnico spesso letali per le difese avversarie.
 
Inoltre è chiara la differenza nella partecipazione di Insigne alla manovra offensiva del Napoli: da trequartista i passaggi totali sono stati 25 con una percentuale di positività del 60% mentre da esterno sinistro i passaggi salgono a 37 così come sale la percentuale di riuscita che si attesta al 76%. Aumentano anche i dribbling che passano dal solo tentato e riuscito contro il Sassuolo ai 4 provati, 2 riusciti, contro il Milan ed è importante sottolineare come, quando è schierato ala sinistra, Insigne sia portato naturalmente a provare il dribbling a rientrare verso la porta e quindi a convergere verso il centro del campo.
 
 
Possiamo quindi concludere che i vantaggi del nuovo modulo del Napoli di Sarri siano evidenti e fondamentali in fase difensiva ma siano importanti e altrettanto decisivi anche in fase di possesso palla perché permettono ai giocatori azzurri più rappresentativi di esprimere tutto il loro potenziale sfruttando le loro caratteristiche migliori.

Autore

| Professionisti nell'analisi video

NewGProject offre servizi di match&player analysis alle società di calcio, andando incontro alle esigenze degli staff tecnici si dal punto di vista statistico che tattico.
I nostri report si differenziano in tre tipologie principali:
- Il report sulla propria squadra garantiscono di monitorare le performance del collettivo o dei singoli giocatori sia sulla singola partita sia sul lungo periodo, garantendo una assoluta oggettività nel mostrare lacune e/o miglioramenti. Questo rende NewGProject uno strumento molto utile anche all’interno del settore giovanile, seguendo la crescita dei giovani calciatori nel corso degli anni e confrontandoli con i percorsi di crescita dei compagni.
- Il report sull’avversario permette allo staff tecnico una preparazione molto scrupolosa dal punto di vista anche tattico. Oltre al classico report statistico sulle ultime partite del prossimo avversario, viene aggiunto una relazione tattica accompagnata da screenshot o video e i dati numerici più interessanti rilevati nell’analisi della squadra. Questa possibilità da allo staff tecnico anche la libertà di chiedere focus su particolari fasi di gioco, garantendo la massima personalizzazione del servizio.
- NewGProject è uno strumento di analisi anche del singolo calciatore, il che lo rende ottimo anche in fase di scouting. Seguire giocatori di altre squadre per un determinato numero di partite è sicuramente il modo migliore per garantirsi acquisti top per il futuro. Sarà la società a dirci quali giocatori e per quante partite seguirli, e noi consegneremo un report statistico per partita e uno generale, accompagnato da una relazione tecnico-tattica sul giocatore con screenshot o  video.
Tutti i nostri pacchetti sono stati studiati per dare al cliente l’impressione di avere un’area interna alla propria società dedicata all’analisi e all’utilizzo di nuove tecnologie.

Per info:
www.newgproject.com
info@newgproject.com
Tel.: 02 9010075

Articoli correlati