Tiro in porta - Juventus FC | YouCoach Salta al contenuto principale

Tiro in porta - Juventus FC

Tiro in porta - Juventus FC

 
Obiettivo
Materiale
  • 8 coni
  • 1 porta
  • 2 paletti
  • 1 cinesino
  • palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 40x30 metri
  • Giocatori: tutta la squadra (compresi i portieri)
  • Tempo di svolgimento: 15 minuti
  • Numero di serie: 8 tiri o più a testa (almeno 4 per piede)
  • Disposizione del materiale: formare due zone di tiro come in figura
Sommario Obiettivi Secondari
Esercitazione di tiro da varie angolazioni
Capacità coordinative, Passaggio, Tiro in porta da lontano rasoterra
Organizzazione
Utilizzare l'area di rigore con una porta a disposizione. I giocatori a turno svolgono il ruolo di tiratore (T1) e restano poi in zona centrale per effettuare il passaggio/assist al compagno successivo.
All'inizio si può cominciare senza portieri, aggiungendoli solo nelle fasi successive dell'esercitazione. I tiri vanno effettuati al massimo dal limite dell'area.
Il giocatore che effettua il passaggio (P1) dovrà passare la palla al tiratore prima sul piede destro (zona dx) e poi sul piede sinistro (zona sx) a turno. Dopo alcuni tentativi si può passare la palla in modo casuale per vedere le reazioni dei giocatori al momento del passaggio.
Descrizione
  • T1 parte passando la palla a P1 e scatta verso una delle due zone
  • P1 effettua il passaggio di ritorno in una delle due zone di tiro
  • T1 corre verso la palla per prepararsi al tiro
  • Il tiratore effettua il tiro di prima o dopo un tocco, in base al livello di difficoltà scelto per l'esercizio
  • T1 si ferma nella zona centrale dell'area per fornire il passaggio al tiratore successivo
  • Il giro si ripete finché tutti avranno tirato almeno 4 volte con ogni piede

 

Varianti
  1. Usare i paletti per definire delle zone di porta da colpire, per migliorare la precisione
  2. Una volta effettuato il tiro P1 supporta T1 in caso di respinta del portiere cercando la conclusione a rete
  3. Inserire una competizione a punti sia per i giocatori (gol effettuati) sia per i portieri (gol subiti)
  4. Imporre il tiro di prima o con il piede "debole"
  5. P1 restituisce il pallone dopo averlo preso in mano per costringere il tiratore a un tiro su rimbalzo

 

Variante 1

Temi per l'allenatore
  • Incoraggiare il tiro di prima, dove possibile
  • Discutere il tipo e la tecnica di tiro con i singoli giocatori
  • Stimolare l'assist preciso che porterà a una maggiore facilità di tiro
  • Analizzare la tecnica (corpo sopra il pallone, spalle perpendicolari alla palla, bilanciamento con le braccia, posizionamento del pallone in fase di tiro ecc.)
  • Incoraggiare la reattività in caso di respinta del portiere

Articoli correlati