Circuito tecnico-coordinativo per i portieri | YouCoach Salta al contenuto principale

Circuito tecnico-coordinativo per i portieri

Circuito tecnico-coordinativo per i portieri

 
Obiettivo
Materiale
  • 6 ostacoli bassi (over)
  • 6 coni
  • 6 paletti
  • 2 coppie di paletti collegate con 3 metri di nastro (nastro di nylon)
Preparazione
  • Area di gioco: 40x40 metri
  • Giocatori: 20 (18 di movimento + 2 portieri)
  • Tempo di svolgimento: 20 minuti
  • Numero di serie: 6 (3 con l'arto sinistro e 3 con quello destro)
Sommario Obiettivi Secondari
Circuito tecnico-coordinativo utilizzabile sia per i portieri che i calciatori, con salti, balzi e parti tecniche
Lanciare, Rotolare, Tecnica del portiere, Tecnica di raccolta, Tecnica di tuffo, Tecnica di uscita alta, Tecnica di presa, Controllo, Coordinazione oculo-podalica, Combinazione, Equilibrio, Dominio della palla
Organizzazione

Disporre il materiale creando due circuiti come in figura. Per ogni circuito: si posizionano in fila tre ostacoli bassi, tre coni e tre paletti, su una distanza totale di circa 20 metri; infine si posizionano due paletti collegati con un nastro di nylon alla fine del circuito. Altezza del nastro da terra circa 35 cm. Tutti i giocatori, ognuno con il proprio pallone, si dispongono su due file partendo all'inizio di entrambi i circuiti.

Descrizione

È la tipica esercitazione di campo minato, un esercizio che si presta bene ad essere eseguito sia con i fondamentali tipici del ruolo del portiere, sia con tutti i gesti podalici tipici del resto della squadra

  • I giocatori:
    • sui tre over posti in sequenza, calciano il pallone sotto gli ostacoli, poi eseguono uno skip e riprendono la palla al termine del percorso
    • sui tre coni posti in fila, eseguono uno slalom in conduzione palla (in una stazione lo slalom è realizzato con il piede destro nell'altra con il piede sinistro)
    • nel percorso di paletti girano attorno ad ogni paletto con la pianta del piede
    • sul nastro calciano la palla sopra il nastro, poi rotolano sotto e riprendono il controllo del pallone
  • I portieri:
    • sui coni eseguono uno slalom in palleggio con le mani
    • lungo il percorso di paletti effettuano delle uscite alte su di essi per scavalcarli
    • sugli ostacolini lanciano palla rasoterra con le mani sotto gli over (anche qui su una stazione con la mano destra e sull'altra con la mano sinistra), eseguono uno skip e poi riprendono il pallone con una presa bassa
    • sul nastro lanciano palla sopra, rotolano sotto e riprendono il pallone dopo che ha fatto uno o massimo due rimbalzi a terra
  • Di esercitazioni sul campo minato se ne possono inventare moltissime, sta alla fantasia dell'allenatore essere il più propositivo e coinvolgente possibile
  • È bene che ci siano almeno due stazioni identiche nello stesso campo minato, così da poterlo eseguire uno con l'arto sinistro ed uno con il destro

 

Temi per l'allenatore
  • Coinvolgere sia i giocatori che i portieri per allenare tutta la squadra contemporaneamente e con pause brevi
  • Gli esercizi svolti dai portieri devono essere fatti con intensità, per rendere l'esercitazione allenante anche dal punto di vista fisico
  • I portieri svolgono l'esercizio con priorità rispetto ai calciatori
  • Curare l'esecuzione di tutti i gesti tecnici dei giocatori: guida palla, trasmissione di precisione, dominio palla
  • Curare l'esecuzione di tutti i gesti tecnici dei portieri: prese, lancio con le mani, tecnica di tuffo e di uscita alta, dominio palla
  • Curare la tecnica di skip sugli ostacolini variandone anche l'esecuzione (avanzamento laterale, frontale, una toccata o due per spazio ecc...)

Autore

Ritratto di yuri
| Preparatore dei portieri

Preparatore settore giovanile Cittadella calcio

Articoli correlati