4 contro 4 + 2 jolly: transizione positiva | YouCoach Salta al contenuto principale

4 contro 4 + 2 jolly: transizione positiva

4 contro 4 + 2 jolly: transizione positiva

 
Obiettivo
Materiale
  • 6 casacche (4 di un colore e 2 di un altro)
  • 2 porte
  • Cinesini
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 30×25 metri
  • Giocatori: 10 + 2 portieri
  • Tempo di svolgimento: 30 minuti
  • Numero di serie: 5 da 5 minuti con 1 minuto di recupero tra le serie
Sommario Obiettivi Secondari
Gioco semplificato per allenare la transizione positiva con ripartenze rapide
Controllo orientato, Intercetto, Contrasto, Possesso palla
Organizzazione

Creare un campo di gioco di 30×15 metri e dividerlo in due aree adiacenti di 15×15 metri. Collocare una porta su entrambi i lati corti del campo. Dividere i giocatori in due squadre da quattro componenti. Su una metà del campo si gioca un 3 contro 3 con palla per la squadra che attacca, mentre nell’altra metà si sistema il rimanente compagno di entrambe le squadre (come in figura). Su entrambi i lati lunghi del campo creare due fasce laterali di 5 metri larghezza. All’interno di ciascuna di esse si colloca un jolly (come in figura). I portieri difendono le porte.

Descrizione

L’esercizio inizia con un 3 contro 3 all’interno di una metà campo con il possesso per la squadra che attacca che deve cercare la finalizzazione. Se la squadra in difesa recupera il possesso, deve cercare di trasmettere il pallone al compagno nella metà campo avversaria provando a ricreare una ripartenza veloce. I due jolly giocano sempre con la squadra in possesso e offrono ampiezza all’azione per facilitare l’eventuale ripartenza. Se la squadra in difesa, dopo aver recuperato il pallone, riesce a passarlo al compagno nella metà campo avversaria, due compagni e due avversari possono portarsi nella medesima metà campo. Al termine di ogni serie sostituire i due jolly esterni.

 

Regole
  • I jolly hanno un massimo di due tocchi
Varianti
  1. Limitare i tocchi della squadra che ha il possesso
Temi per l'allenatore
  • Creazione di triangoli di possesso utili a evitare il giocatore avversario, racchiudendolo all’interno dei triangoli stessi
  • Curare la reazione alla transizione negativa: perso il possesso, il giocatore più vicino al pallone pressa l’avversario mentre i compagni accorciano
  • Dopo il recupero del pallone, spingere i giocatori a giocare il più velocemente possibile verso la punta per allenare una transizione positiva molto offensiva
  • Incitare i giocatori a effettuare il contromovimento per lo smarcamento e la conseguente ricezione del pallone

Articoli correlati