Gioco di posizione + progressione: pressione a 2 | YouCoach Salta al contenuto principale

Gioco di posizione + progressione: pressione a 2

Gioco di posizione + progressione: pressione a 2

 
Obiettivo
Gioco di posizione + progressione: pressione a 2
Materiale
  • 12 cinesini
  • Palloni
  • 6 cassacche
  • 2 porte
Preparazione
  • Area di gioco: 40x60 metri
  • Giocatori: 12 + 2 portieri
  • Tempo di svolgimento: 18 minuti
  • Numero di serie: 2 da 7 minuti con 2 minuti di recupero tra le serie
Sommario Obiettivi Secondari
Esercitazione per allenare la costruzione dal basso evitando la pressione a 2
Trasmissione, Controllo orientato, Mobilità, Non buttare via la palla, Triangoli di possesso, Manovra, Uscita da pressing
Organizzazione

Creare con i cinesini un campo di gioco di 40×60 metri. A metà di entrambi i lati corti posizionare una porta. Dividere il campo in tre zone di 20×40 metri ciascuna. Formare due squadre da sei componenti. La squadra che inizia in non possesso posiziona due giocatori all’interno di ogni zona e la squadra che inizia in possesso colloca tre giocatori nella propria zona difensiva, due nella zona centrale e uno all’interno della zona offensiva.

Descrizione
  • Spiegazione pre-esercitazione:
    • Spiegare ai giocatori in possesso come devono posizionarsi per avere superiorità nella prima zona e per facilitare il progredire dell’azione mantenendo sempre una superiorità numerica
    • Ricordare quali sono le soluzioni che permettono di superare una pressione a 2
  • Il gioco inizia dal portiere con la squadra possesso che crea una situazione di superiorità nella propria zona difensiva: 3 (due difensori centrali e un centrocampista) più portiere contro 2 avversari in pressione
  • I giocatori della squadra in possesso sono liberi di muoversi in tutte le zone e hanno l’obiettivo di avanzare fino alla zona offensiva per finalizzare
  • La squadra in non possesso deve avere sempre due giocatori in ogni zona; se recupera palla deve cercare di finalizzare in porta

 

L'esercizio è tratto dall'e-book:

Regole
  • Il gioco inizia sempre dal portiere
  • La squadra senza palla può pressare con due giocatori in ogni zona
  • Se la squadra in non possesso recupera palla,  il gioco diventa libero (senza nessun condizionante) fino al termine dell'azione
Varianti
  1. Se necessario, obbligare la squadra in possesso a mantenere almeno un giocatore all’interno di ogni zona
  2. Aggiungere un jolly
Temi per l'allenatore
  • Allenatore:
    • Il focus è orientato sull’occupazione dello spazio della squadra in possesso con l’obiettivo di garantire sempre la superiorità numerica
    • Stimolare la verticalizzazione una volta superata la prima pressione
  • Comunicazioni dell’allenatore:
    • Concentrarsi individualmente sulle necessità di ciascun giocatore
    • Stimolare la ricerca e l’identificazione degli spazi liberi che si creano nella struttura avversaria
    • Stimolare i giocatori che si trovano nelle zone dove non c’è il pallone in modo che cerchino di creare continue linee di passaggio
  • Strumenti per il giocatore offensivo:
    • Creare soluzioni verticali
    • Usare gli smarcamenti in avanti una volta superati gli avversari
  • Qual’è lo scopo di questa esercitazione?
    • Affrontare continuamente una pressione a 2
    • Affrontare una situazione simile al gioco reale nella quale riconoscere le possibili soluzioni
    • Avanzare velocemente una volta superata la prima linea di pressione
  • Problemi che si possono riscontrare:
    • L’esercitazione può avere poca intensità. Valorizzare l’avanzata e la finalizzazione premiando le conquiste della zona successiva a dove si trova la palla e dando un premio extra in caso di finalizzazione

Articoli correlati