Coerver Coaching: movimento sul "cerchio" | YouCoach Salta al contenuto principale

Coerver Coaching: movimento sul "cerchio"

Coerver Coaching: movimento sul "cerchio"

 
Coerver Coaching: movimento sul "cerchio"
Materiale
  • Palloni
  • 1 cono
  • Cinesini
Preparazione
  • Area di gioco: 20x20 metri (o il cerchio di centrocampo)
  • Giocatori: almeno 10
  • Tempo di svolgimento: 10 minuti
  • Numero di serie: 4 da 2 minuti con 30 secondi di riposo tra le serie
Sommario Obiettivi Secondari
Migliorare il dominio e il controllo del pallone sotto pressione usando le finte del Coerver Coaching
Capacità coordinative generali, Combinazione, Differenziazione dinamica, Equilibrio, Guida della palla in velocità, Guida della palla per evitare l'avversario, Dominio della palla, Dribbling, Passaggio
Organizzazione

Creare con dei cinesini un cerchio di diametro 20 metri circa. Al centro del cerchio collocare un cono dove si posiziona l'allenatore che rappresenta il centro del cerchio. I giocatori si dispongono a coppie ed in cerchio attorno all'allenatore. Se i giocatori sono in numero sufficiente da occupare il cerchio di centrocampo si può utilizzare il centro del campo come area di gioco. Ad ogni coppia viene dato un pallone. Scegliere un gesto specifico del Coerver Coaching da far eseguire durante l'esercizio (si può variare o meno ad ogni serie).

Descrizione
  • I giocatori si muovono in cerchio, cercando di mantenere sempre la stessa distanza
  • Al segnale dell'allenatore il giocatore in possesso del pallone effettua una finta del Coerver Coaching (ad esempio il "drag scissors") contro il suo diretto avversario
  • Il giocatore in marcatura effettua una pressione blanda sul portatore
  • A questo punto il giocatore in possesso passa la palla al compagno cambiandosi di posizione con lui
  • I giocatori riprendono a girare in cerchio e la sequenza si ripete a ruoli invertiti

 

Coerver Coaching: movimento sul "cerchio"

Regole
  • Durante ogni serie alternare il senso di conduzione palla e conseguente movimento delle coppie: per un certo tempo in senso orario e per un certo tempo in senso antiorario
  • Variare anche la composizione delle coppie
Varianti
  1. L'allenatore chiama una coppia specifica ad ogni turno, il portatore di palla effettuerà un passaggio al mister dopo aver effettuato la finta. L'allenatore restituirà palla al secondo giocatore che si sarà frapposto tra il mister ed il portatore, simulando un "blocco"
  2. Ad ogni chiamata il giocatore che ha effettuato la finta e passato il pallone al compagno di gioco dovrà scattare verso il centro del cerchio per poi riprendere posizione ripetendo la sequenza a ruoli invertiti
  3. L'allenatore oltre a dare il segnale indicherà la finta da eseguire, diversa ad ogni chiamata
  4. I difensori possono effettuare un pressing attivo ovvero cercare di conquistare la palla
Temi per l'allenatore
  • Effettuare l'esercizio alla massima velocità
  • Attenzione nell'esecuzione del gesto tecnico (eseguirlo con la giusta tecnica di esecuzione e con la massima rapidità possibile)
  • Variare le finte durante l'esercitazione
  • Porre attenzione sulla precisione del controllo palla e del dominio della palla (frequenti tocchi di palla e rapidità di movimento)
  • Ridurre la velocità di esecuzione in base alle abilità individuali
  • Posizionamento del corpo durante il movimento ed i cambi di direzione

Articoli correlati