4 contro 3: possesso palla e transizione con meta | YouCoach Salta al contenuto principale

4 contro 3: possesso palla e transizione con meta

4 contro 3: possesso palla e transizione con meta

 
Obiettivo
4 contro 3: possesso palla e transizione con meta
Materiale
  • Cinesini
  • 4 coni
  • 3 casacche
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 20x15 metri
  • Giocatori: 7
  • Tempo di svolgimento: 15 minuti
  • Numero di serie: 4 da 3 minuti con 1 minuto di recupero passivo tra le serie
Sommario Obiettivi Secondari
Possesso palla 4 contro 3 con fase di transizione e meta in quattro zone di campo differenti
Anticipazione, Visione periferica, Trasmissione, Controllo orientato, Smarcamento, Intercetto, Mobilità, Possesso palla, Manovra, Riaggressione, Inserimento, Transizioni
Organizzazione

Con i cinesini creare un campo di gioco a forma di rettangolo di misure 20x15 metri. Delimitare il campo di gioco con 4 coni posti ai vertici del rettangolo. Sempre con i cinesini creare all'interno del rettangolo di gioco quattro mini rettangoli 4x3 metri in corrispondenza dei quattro angoli: zone A, B, C, D. All'interno del rettangolo si schierano 4 possessori palla (P1, P2, P3, P4) contro 3 conquistatori (C1, C2, C3). Palla ad un possessore per l'inizio dell'esercizio. Tenere una buona scorta di palloni al di fuori del perimetro dell'area di gioco.

Descrizione
  • Si gioca un possesso palla 4 contro 3 con i quattro possessori P1, P2, P3, P4 che hanno come obiettivo il mantenimento del possesso palla e l'esecuzione di otto passaggi consecutivi senza intercetto da parte degli avversari per ottenere un punto. L'obiettivo dei tre conquistatori C1, C2, C3 è quello di conquistare palla e realizzare una meta guidando o ricevendo il pallone da un compagno all'interno di uno dei quattro mini-rettangoli A, B, C, D. Quando i tre conquistatori realizzano un punto in zona meta il gioco riparte con palla ai quattro possessori
  • Esempio di sviluppo gioco:
    1. Il giocatore P1, pressato da un avversario, trasmette palla al compagno P2
    2. P2 viene attaccato dal conquistatore C2 e passa il pallone al compagno P3
    3. P3 trasmette palla al compagno P4
    4. P4 cerca a sua volta di trasmettere palla al compagno P1 per evitare la pressione del conquistatore C3. C3 riesce ad intercettare palla
    5. C3 trasmette palla al compagno C1 che si smarca in funzione dello spazio più vicino da attaccare (transizione positiva)
    6. Il giocatore C1, controllata palla, la conduce all'interno del mini-rettangolo "A" realizzando una meta
  • Al termine di ogni serie cambiare i giocatori che ricoprono il ruolo di conquistatori C1, C2, C3 (rotazione dei ruoli)

Regole
  • Tocchi liberi a disposizione dei giocatori
  • La quaterna di giocatori P1, P2, P3, P4 ogni volta che riesce ad effettuare otto passaggi consecutivi senza intercetto da parte degli avversari ottiene un punto
  • La terna di conquistatori C1, C2, C3 ogni volta che riesce a realizzare la meta in una delle quattro zone agli angoli (A-B-C-D) ottiene un punto
  • La meta può essere realizzata guidando la palla all'interno dei mini-rettangoli A, B, C, D o ricevendo il passaggio del compagno all'interno delle zone. I giocatori che ricevono palla all'interno dei mini-rettangoli non devono trovarsi già posizionati dentro, fermi, in attesa del pallone ma devono arrivarci in corsa con movimento di inserimento nella zona
  • Ogni volta che la palla esce dal rettangolo di gioco si riprende con il possesso della quaterna di giocatori P1, P2, P3, P4
Temi per l'allenatore
  • Stimolare una continua mobilità da parte dei giocatori che mantengono il possesso palla
  • Stimolare una fase di pressing ad alta intensità da parte dei giocatori che devono conquistare palla (non attendista)
  • Collaborazione e comunicazione dei giocatori (C1-C2-C3) in fase di pressing 
  • Stimolare la fase di transizione positiva a favore dei conquistatori una volta entrati in possesso di palla (smarcarsi ed attaccare velocemente le zone di meta)
  • Persa palla, i quattro giocatori P1, P2, P3, P4 devono attivarsi per riconquistarla velocemente togliendo le linee di passaggio ai conquistatori ed attaccando il portatore di palla
  • I movimenti di smarcamento devono essere sempre eseguiti in funzione dei compagni e della zona meta da attaccare

Articoli correlati