Doppio quadrato situazionale: 3 contro 1 | YouCoach Salta al contenuto principale

Doppio quadrato situazionale: 3 contro 1

Doppio quadrato situazionale: 3 contro 1

 
Obiettivo
Materiale
  • Cinesini
  • 1 casacca
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 24x12 metri (1°quadrato12x12metri) (2°quadrato12x12metri)
  • Giocatori: 4
  • Tempo di svolgimento: 16 minuti
  • Numero di serie: 4 da 3 minuti con 1 minuto di recupero passivo dopo ogni serie
Sommario Obiettivi Secondari
Possesso 3 contro 1 per creare superiorità numerica in zona palla
Anticipazione, Smarcamento, Passaggio, Intercetto, Scaglionamento offensivo, Mobilità, 3 contro 1, Possesso palla, Dai e vai, Sostegno, Lettura traiettorie
Organizzazione

Creare con i cinesini un rettangolo di gioco di lunghezza 24 metri e di profondità 12 metri. Dividere il rettangolo in due quadrati di ugual misura adiacenti di 12x12 metri (1° quadrato e 2° quadrato in figura). All'interno del 1°quadrato si sistemano tre giocatori rossi contro un difensore bianco. In caso di più giocatori a disposizione creare più stazioni di gioco. Mantenere i palloni fuori dall'area di gioco intorno al perimetro in modo che, qualora uscisse il pallone in gioco, si possa riprendere il possesso palla velocemente senza grosse pause (manteniamo un'alta intensità durante l'esercitazione).

Descrizione
  • L'esercizio inizia nel 1° quadrato
  • Si gioca un rondo 3 contro 1 (tre giocatori rossi contro un giocatore bianco in figura)
  • L'obiettivo della squadra in possesso è, dopo aver effettuato un minimo di quattro passaggi e un massimo di otto, di servire un compagno sulla corsa che si smarca nel 2° quadrato occupando lo spazio in zona luce per ricevere la palla (sequenza di quattro trasmissioni 1-2-3-4 con passaggio finale al compagno che attacca lo spazio nel 2° quadrato con movimento 4)
  • I giocatori rossi in possesso, dovranno nel minor tempo possibile raggiungere il compagno nel 2° quadrato, per ristabilire la superiorità numerica in zona palla e ricominciare il possesso con il medesimo obiettivo
  • Il difensore ogni volta che riesce ad intercettare o semplicemente toccare palla si interscambia di ruolo con l'attaccante che ha perso il possesso del pallone (per velocizzare l'interscambio tra giocatori far tenere la casacca bianca in mano anzichè indossarla)

 

Regole
  • Un punto viene assegnato a ogni singolo giocatore ogni volta che viene conquistato il quadrato libero (attacco della profondità e cambio fronte gioco)
  • Due punti vengono assegnati al difensore che intercetta o conquista palla
  • Si gioca a tre tocchi obbligatori
Varianti
  1. Cambiare il numero di tocchi a disposizione dei giocatori che mantengono il possesso palla a seconda delle difficoltà riscontrate durante l'esercitazione
  2. Variare il numero di giocatori del rondo (ad esempio: 4 contro 2 con quattro giocatori rossi che giocano in mantenimento del pallone e due difendenti bianchi che lo devono recuperare)
Temi per l'allenatore
  • Stimolare i giocatori a spostarsi velocemente e a rendersi immediatamente utili in zona palla (portando sostegno immediato al compagno in possesso del pallone)
  • Stimolare i giocatori a creare continuamente più linee di passaggio per il compagno in possesso palla
  • Stimolare il giocatore che ha effettuato il passaggio a spostarsi rapidamente in zona luce per poter ricevere nuovamente palla
  • Stimolare il giocatore che attacca il quadrato libero opposto a ricevere palla correndo in avanti nello spazio con tecnica di corsa corretta per avere sempre visuale sul campo di gioco
  • Stimolare il difensore a tagliare le linee di passaggio
  • Stimolare i giocatori a pensare e leggere la situazione prima di ricevere palla (anticipazione motoria)

Articoli correlati