Uscita bassa in anticipo | YouCoach Salta al contenuto principale

Uscita bassa in anticipo

Uscita bassa in anticipo

 
Uscita bassa in anticipo
Materiale
  • 1 porta
  • 2 cinesini
  • 1 Pallone
Preparazione
  • Area di gioco: 15x15 metri
  • Giocatori: 4 o più portieri
  • Tempo di svolgimento: 15 minuti
  • Numero di serie: 5 ripetizioni per lato
Sommario Obiettivi Secondari
Esercitazione che allena i portieri ad effettuare uscite basse in anticipo sull'attaccante
Tecnica di uscita, Tecnica di uscita in tuffo, Tecnica di uscita in tuffo in contrasto
Organizzazione

Il pallone è posto a destra o a sinistra del portiere che sta in porta a una distanza variabile a seconda del grado di difficoltà che l'esercitazione richiede. P1 è posto difronte a P a una distanza, rispetto al pallone e a P, variabile a seconda del grado di difficoltà richiesto dall'esercizio proposto. 

Descrizione
  • Al via del mister, P e P1 vanno verso la palla, P deve arrivare prima di P1 altrimenti P1 può tirare e fare gol

 

Uscita bassa in anticipo

Varianti
  1. In un primo momento P è avvantaggiato (P parte da una distanza di 4 metri dalla palla e P1 da 7 metri). Successivamente la distanza fra P e P1 rispetto al pallone è la medesima ma il contrasto fra i due giocatori se c'è è passivo, ma se arriva prima P1 sulla palla, P esegue 5 piegamenti sulle braccia
  2. La fase conclusiva prevede il confronto attivo fra i due giocatori, se P1 arriva prima sulla palla può fare gol e P esegue 5 piegamenti sulle braccia, se P arriva prima sulla palla, è P1 che esegue la penitenza proposta dal mister
Temi per l'allenatore
  • Porre attenzione sulla coordinazione durante le uscite
  • Puntare sulla reattività e la massima intensità di esecuzione
  • Rafforzare la sicurezza nelle uscite basse
  • Tempi di anticipo e visione in area di rigore

Autore

Ritratto di yuri
| Preparatore dei portieri

Preparatore settore giovanile Cittadella calcio

Articoli correlati