Forca | YouCoach Salta al contenuto principale

Forca

Forca

Sigla: 
FO
Il miglioramento ed il perfezionamento del gesto tecnico sono aspetti fondamentali per il calciatore che durante il suo percorso di formazione deve costantemente curare e stimolare per poi avere la massima efficacia in situazioni di gioco.
 
In alcuni casi l’allenatore potrà decidere di avvalersi di specifici strumenti che gli consentiranno di poter analizzare nel dettaglio alcuni aspetti analitici delle varie gestualità tecniche. Uno di questi è la “forca”.
 
L’utilizzo di questo specifico strumento da la possibilità al singolo giocatore di potersi concentrare sulla cura di alcuni particolari che potrebbero diventare difficilmente focalizzabili in un contesto di gioco; il gesto tecnico diventa quindi facilmente analizzabile potendolo scomporre in diverse fasi:
 
Fase di preparazione
  • Percezione della traiettoria di arrivo della palla
  • Traiettoria di avvicinamento alla palla.
  • Posizionamento e orientamento piede appoggio o di stacco
  • Apertura arto calciante e sua oscillazione
  • Bilanciamento del busto, braccia, capo
  • Equilibrio, preparazione degli angoli di lavoro, utilizzo degli angoli di lavoro
 
Fase di impatto
  • Piede e arto d’appoggio (angolazione articolazioni).
  • Distanza dalla palla
  • Piede e arto calciante.
  • Percezione della lunghezza dell’arto calciante.
  • Busto, braccia e capo per favorire l’equilibrio.
  • Superficie anatomica d’impatto e suo orientamento sulla palla.
  • Zona della palla colpita.
  • Angolo d’impatto piede  palla.
  • Sguardo sull’impatto.
  • Sequenza e ritmo esecutivo.
 
Fase di compensazione
  • Oscillazione finale arto calciante.
  • Arto d’appoggio che favorisce l’equilibrio e la stabilità per le azioni successive.
  • Recupero dell’atteggiamento normale da parte del busto, braccia e capo.
 
Con l’utilizzo di questo particolare strumento l’allenamento si trasforma in un vero e proprio addestramento tecnico consentendo ai nostri giocatori di diventare veri e propri specialisti del gesto.
 
Nelle esercitazioni proposte i giocatori potranno sperimentare molteplici situazioni e quindi abituarsi ad utilizzare ed affinare il gesto per diventare sempre più efficaci. In questi contesti l’allenatore potrà incidere con correzioni individuali verificando di volta in volta il grado di raffinatezza raggiunto dai propri giocatori.