Guida - dominio - timing: catene di passaggi a terne con gioco a muro | YouCoach Salta al contenuto principale

Guida - dominio - timing: catene di passaggi a terne con gioco a muro

Guida - dominio - timing: catene di passaggi a terne con gioco a muro

 
Obiettivo
Materiale
  • Cinesini
  • 1 cono o paletto
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 12 metri di lato
  • Giocatori: 9
  • Durata: 15-20 minuti (esercitazione tecnico-cognitiva su trasmissione e ricezione palla da eseguire ad alta velocità e intensità fisico-mentale)
Sommario Obiettivi Secondari
Circuito tecnico utile ad allenare vari gesti tecnici
Trasmissione, Ricevere, Guida della palla, Dominio della palla, Passaggio, Movimento di smarcamento
Organizzazione

L’esercitazione deve essere svolta con un numero minimo di nove giocatori. La stazione tecnica di lavoro ha la forma di un triangolo equilatero. Tre giocatori si posizionano su ciascun vertice. Al centro del triangolo posizionare un cono (o paletto) a circa 10 metri dagli angoli. Il lavoro viene svolto a terne: il primo giocatore di ogni fila dispone di un pallone e i tre eseguono l’esercitazione contemporaneamente. Tutti e tre si muovono verso il centro del triangolo, in direzione del cono centrale: quasi in prossimità del cono, eseguono uno scambio palla contemporaneo con i compagni di lavoro seguendo il senso di rotazione e di trasmissione palla. Velocemente eseguono poi la ricezione orientata con la palla che sta arrivando loro dalla direzione opposta. Successivamente la trasmettono al secondo giocatore della fila successiva a quella dalla quale sono partiti. Passata la palla, andranno ad aprirsi in ampiezza verso l’esterno della stazione di gioco per ricevere in scarico il pallone e passarlo in direzione opposta al secondo compagno della fila da cui sono partiti. Infine ritorneranno in coda alla propria fila di partenza. Una volta che tutti i secondi giocatori delle file hanno ricevuto palla, partono assieme nell’esecuzione della sequenza tecnica eseguita dai compagni precedenti e così via. Si crea una rotazione di lavoro in cui i giocatori si spostano in senso orario o antiorario, per ritornare poi alla fila di partenza una volta terminata la catena di passaggi.

Descrizione

I tre primi giocatori partono in guida palla con un pallone ciascuno dirigendosi verso il centro del triangolo. Una volta giunti in prossimità del cono, i tre effettuano un passaggio contemporaneo con i piedi al compagno alla propria sinistra. Velocemente andranno poi a ricevere in modo orientato il pallone che arriva loro dalla parte opposta, con uno spostamento e attacco palla verso destra. In pratica ogni giocatore della catena passa la palla alla propria sinistra e va ad attaccare la palla che sta arrivando dalla propria destra. Dopo la ricezione orientata, ogni giocatore effettuerà la stessa sequenza descritta in figura: il giocatore 1 trasmette palla (posizione C - trasmissione 1) al secondo giocatore della fila alla sua destra (giocatore 2); poi si apre in ampiezza e riceve di nuovo il pallone dal giocatore 2 con gioco a muro (posizione D - trasmissione 2). Una volta controllata palla con ricezione orientata dalla parte opposta trasmette palla al secondo compagno (giocatore 3) della fila dalla quale era partito inizialmente (trasmissione 3). Passata la palla si riposiziona in coda alla propria fila di partenza (posizione E). Dopo l’esecuzione di almeno 5-6 catene di passaggi per giocatore, invertire il senso di esecuzione dell’esercizio. I giocatori lavoreranno quindi in entrambi i sensi di rotazione con aperture in ampiezza a destra e sinistra, ritornando sempre alla posizione di partenza.

 

Regole
  • Far eseguire almeno 5-6 catene di passaggi per giocatore verso sinistra e poi verso destra (cambiando il senso di rotazione e il piede di esecuzione), per un totale di almeno 10 catene con smarcamento in ampiezza a giocatore
  • Obbligare i giocatori a lavorare a tempo con i compagni dandosi un segnale di partenza per ciascuna terna e un tempo di trasmissione centrale in prossimità del cono
Temi per l'allenatore
  • Il timing di lavoro in quest’esercitazione è fondamentale: curare il tempo di passaggio al compagno e la precisione nella trasmissione palla
  • Molto importante è focalizzare l’attenzione sulla palla che sta arrivando per eseguire una ricezione orientata corretta e veloce. C’è bisogno di qualità di trasmissione e ricezione palla e velocità nell’elaborazione
  • Curare la tecnica di corsa e la posizione del corpo nella corsa di smarcamento in ampiezza per ricevere lo scarico dal compagno e andare a giocare palla dalla parte opposta
  • La comunicazione fra compagni è fondamentale perché ogni secondo giocatore delle tre file si troverà a giocare una prima palla in scarico a muro da un lato, per poi riceverne una seconda dall’altro lato dal compagno di fila. Le capacità cognitive e attentive vengono stimolate molto, per questo diventano fondamentali la comunicazione e la collaborazione fra compagni

Articoli correlati