Finalizzazione e 1 contro 2 | YouCoach Salta al contenuto principale

Finalizzazione e 1 contro 2

Finalizzazione e 1 contro 2

 
Obiettivo
Materiale
  • 1 porta regolamentare
  • 3 coni
  • casacche (bianche in figura)
  • palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 40x35 metri
  • Giocatori: da 13 (12 di movimento + 1 portiere)
  • Tempo di svolgimento: 14 minuti
  • Numero di serie: 3 da 4 minuti (intervallate da 1 minuto di recupero attivo)
Sommario Obiettivi Secondari
Situazione semplificata con passaggio, controllo orientato e finalizzazione e successivo 1 contro 2
Trasmissione, Controllo orientato, Guida della palla con finte, Dribbling, Tiro in porta, Presa di posizione, Difesa della porta, 2 contro Portiere, 1 contro 2
Organizzazione

Posizionare 3 coni fuori dall'area di rigore come in figura: 2 laterali a circa 20 mt dalla linea di fondo campo a destra e sinistra rispetto la porta ed uno centrale fronte porta a circa 30 metri dalla linea di fondo campo. Suddividere i giocatori in due squadre, una da 8 componenti (rossi) ed una da 4 (bianchi). I giocatori in casacca bianca si posizionano in corrispondenza del cono centrale in fila ognuno con un pallone, gli altri giocatori suddivisi in due gruppi sui 2 rimanenti coni. Palla ad un gruppo di 4 giocatori rossi ed ai 4 giocatori bianchi. Il portiere si posiziona a difesa della porta.

Descrizione
  1. Il giocatore A passa la palla sul movimento del compagno B verso la porta da attaccare
  2. B effettua un controllo orientato ed affronta in 2 contro 1 il portiere con la collaborazione del compagno A

 

 

  1. Il giocatore C, dopo il tiro in porta da parte dei giocatori rossi, parte in guida della palla e cerca la finalizzazione in porta, affrontando in 1 contro 2 la difesa attiva dei giocatori A e B

 

 

  • Ad azione conclusa i giocatori vanno al recupero della palla e si posizionano nuovamente sulle stazioni di partenza

Regole
  • Primo attacco due contro portiere, tocchi limitati a disposizione dei giocatori A e B (ad esempio al massimo 3 tocchi)
  • Secondo attacco uno contro due, tocchi liberi a disposizione dell'attaccante C (bianco in figura)
  • Al termine di ogni serie ruotare le posizioni di partenza dei gruppi di giocatori (in tal modo i giocatori ricopriranno tutti i ruoli all'interno dell'esercitazione)
Temi per l'allenatore
  • Obiettivo tecnico:
    • Passaggio
    • Tiro in porta
    • Controllo orientato
    • Dribbling
  • Obiettivo tattico:
    • 2 contro portiere
    • 1 contro 2
  • Il movimento del giocatore, finalizzato all’esecuzione del controllo orientato, deve essere eseguito nella modalità che trae in inganno l’intervento possibile dell’avversario  
  • Il piede deve risultare leggermente rilassato, con la possibilità di ammortizzare l'impatto con il pallone per un migliore controllo orientato
  • Ricordare ai giocatori che il movimento del corpo, successivo al controllo orientato, deve andare a proteggere il pallone dal possibile intervento avversario
  • Fare attenzione alla distanza e alla direzione del piede di appoggio dalla palla durante il passaggio
  • Il giocatore, durante l'esecuzione del passaggio, deve chiudere il gesto dopo aver colpito la palla accompagnando la traiettoria con il movimento della gamba
  • Elementi chiave del dribbling:
    • Puntare l'avversario mantenendo il pallone vicino al piede
    • Condizionare l'equilibrio avversario tramite la finta e successiva scelta di tempo per iniziare il movimento voluto, evitando l'intervento avversario
  • La guida della palla per evitare l'avversario prevede: il busto leggermente inclinato in avanti a coprire la palla e testa alta, piede portante vicino alla palla, arto in rapporto con la palla non rigido e con il corretto dosaggio del tocco in base agli spostamenti da effettuare, mani utilizzate come possibili sensori per localizzare la posizione dell'avversario

Autore

Ritratto di Luca Palmino
| Allenatore Giovanissimi

Allenatore della squadra Giovanissimi del FC SudTirol. 

Articoli correlati