Esercizio propedeutico alle rotazioni e ai giochi di posizione | YouCoach Salta al contenuto principale

Esercizio propedeutico alle rotazioni e ai giochi di posizione

Esercizio propedeutico alle rotazioni e ai giochi di posizione

 
Obiettivo
Materiale
  • 4 paletti (gialli in figura)
  • 4 coni (arancioni in figura)
  • 2 sagome
  • 1 speed ladder
  • 4 ostacolini bassi (over)
  • palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 25x25 metri
  • Giocatori: 8
  • Tempo di svolgimento: 12 minuti
  • Numero di serie: 4 da 2 minuti (con 1 minuto di recupero passivo dopo ogni serie)
Sommario Obiettivi Secondari
Esercitazione per introdurre i concetti delle rotazioni, dei giochi di posizione e per migliorare il gesto tecnico del passaggio
Capacità coordinative, Anticipazione, Differenziazione spazio-tempo, Potenza aerobica, Rapidità, Agility, Tipi di corsa, Trasmissione, Ricevere, Appoggio, Triangolo
Organizzazione

Nell'area predisposta per l'esercitazione posizionare 4 paletti ai vertici a creare una stazione di lavoro a forma di "rombo". La lunghezza dei lati del rombo sarà di circa 25mt. I 4 coni devono essere posizionati internamente ad una distanza di circa 2 metri dai paletti gialli che delimitano il perimetro di lavoro. All'interno del ''rombo'' sistemare due sagome (come mostrato in figura). A fianco di ogni cono si colloca un giocatore (A, B, C e D). Altri 4 giocatori attenderanno il turno per entrare nella catena di lavoro ognuno posizionato dietro ad un paletto giallo. Si avranno così 4 coppie di giocatori posizionate ai 4 vertici della stazione di lavoro (ai 4 angoli) per un totale di 8 giocatori. La catena di lavoro si esegue con un pallone (partenza da giocatore A in figura). Tenere altri palloni in prossimità degli angoli qualora il pallone in gioco uscisse dalla stazione di lavoro per errati controlli o passaggi, così si riuscirà a dare continuità di lavoro senza avere interruzioni e pause. Disporre una speed ladder e 4 ostacolini a metà di due lati opposti come in figura. Gli ostacolini disposti ad una distanza di circa 40/50cm uno dall'altro.

Descrizione
  • Di seguito riportiamo il corretto svolgimento dell'esercizio:
  1. Il giocatore B, dopo un contromovimento tra cono e paletto (movimento 1 in figura), viene a ricevere il passaggio di A dentro al campo
  2. Il giocatore B restituisce palla sul movimento del compagno A in A1 (movimento 2 in figura)
  3. Il giocatore A trasmette palla di fronte a lui verso il compagno C nell'angolo opposto, il quale nel frattempo effettua un contromovimento (movimento 3 in figura). Il giocatore B va ad affrontare la speed ladder portandosi in B1 
  4. Il giocatore A dopo aver trasmesso palla si porta in posizione A2 - movimento 4 in figura (si ha quindi un'inversione delle posizioni di partenza tra i giocatori A e B). Il giocatore D, dopo un contromovimento (movimento 4 in figura), viene a ricevere il passaggio frontale di C 
  5. Il giocatore D restituisce palla in diagonale con gioco a "muro" sul movimento a proporsi dentro al campo di C in C1 (movimento 5 in figura)
  6. Il giocatore C trasmette palla verso il compagno B portatosi nel frattempo alla posizione di partenza, mentre D supera i 4 ostacolini in skip basso portandosi in posizione D1 (movimento 6 in figura)
  7. Il giocatore C si porta in C2 nella posizione in precendenza occupata da D (movimento 7 in figura)
  8. Il giocatore B, dopo aver controllato la palla, ricomincia l'esercizio e si avrà la stessa sequenza di passaggi e movimenti a ruoli invertiti
  • Ad ogni serie invertire il senso di rotazione della catena (orario ed antiorario)

 

Varianti
  1. Limitare il numero di tocchi nella trasmissione palla
  2. Variare il tipo di esercizio e toccate nella speed ladder e sugli ostacolini
  3. Variare il tipo di controllo da effettuare in ricezione palla (pianta del piede, interno piede, esterno piede)
Temi per l'allenatore
  • Porre attenzione alla qualità dei passaggi (forza e direzione)
  • Curare il tempo nei movimenti di smarcamento per riceve palla in zona luce (contromovimento)
  • Diminuire gradualmente il tempo di esecuzione tra la ricezione ed il passaggio
  • Mantenere ritmi elevati (aumento progressivo dell'intensità dell'esercitazione)
  • Curare l'esecuzione motoria e coordinativa dei giocatori sui percorsi esterni (speed ladder - over)

Articoli correlati