Circuito cognitivo psicocinetico e tecnico - Il tris | YouCoach Salta al contenuto principale

Circuito cognitivo psicocinetico e tecnico - Il tris

Circuito cognitivo psicocinetico e tecnico - Il tris

 
Materiale
  • 7 cinesini
  • 15 coni (3 blu, 3 rossi, 3 gialli, 3 verdi e 3 arancioni)
  • 13 cerchi (1 blu, 1 verde, 1 rosso e 10 gialli)
  • 3 paletti
  • 12 casacche (6 rosse e 6 gialle)
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 30x20 metri
  • Giocatori: 12
  • Tempo di svolgimento: 21 minuti
  • Numero di serie: 3 da 5 minuti con 2 minuti di recupero passivo dopo ogni serie
Sommario Obiettivi Secondari
Circuito tecnico con elementi di psicocinetica per stimolare le capacità cognitive dei giovani calciatori
Psicocinetica, Guida della palla
Organizzazione

Creare tre circuiti:

  • Circutito A: Collocare un cinesino di partenza, a 2 metri creare un rombo con quattro coni di colore diverso. All'interno del rombo formare un mini quadrato con quattro cinesini. A 2 metri dal rombo posizionare un paletto e a 3 metri da questo sistemare un cono arancione. 
  • Circuito B: Collocare un cinesino di partenza, a 2 metri sistemare quattro cerchi di colore diverso in fila. A 2 metri dall'ultimo cerchio sistemare un paletto e a 3 metri da questo collocare un cono arancione.
  • Circuito C: Collocare un cinesino di partenza, a 2 metri disporre quattro coppie di coni alternando i colori (come in figura). A 2 metri dall'ultima coppia di coni sistemare un paletto e a 3 metri da questo disporre un cono arancione.

A 2 metri dai tre circuiti, precisamente di fronte al circuito B, posizionare nove cerchi come mostrato in figura. Dividere i giocatori in tre gruppi di quattro componenti e consegnare sei casacche gialle e sei rosse (ogni giocatore tiene la propria casacca in mano). Per ogni circuito alternare un giocatore con la casacca rossa ad uno con la casacca gialla. Ogni giocatore parte con un pallone.

Descrizione

L'esercizio inizia quando l'allenatore da una sequenza di colori (in figura: rosso, giallo, verde e blu)

I primi tre giocatori di ogni gruppo, dopo aver recepito la sequenza, partono in conduzione palla per affrontare il proprio circuito

  • Circuito A:
    1. Il giocatore guida la palla all'interno del mini quadrato
    2. Va ad aggirare il cono rosso e rientra all'interno del mini quadrato
    3. Aggira il cono giallo e rientra all'interno del mini quadrato
    4. Aggira il cono verde e rientra all'interno del mini quadrato
    5. Aggira il cono blu e rietnra all'interno del mini quadrato
    6. Guida la palla fino al paletto
  • Circutito B:
    1. Il giocatore guida la palla verso il cerchio rosso e lo aggira
    2. Guida la palla verso il cerchio giallo e lo aggira
    3. Guida la palla verso il cerchio verde e lo aggira 
    4. Guida la palla verso il cerchio blu e lo aggira
    5. Guida la palla fino al paletto
  • Circuito C:
    1. Il giocatore guida la palla verso il cono rosso più vicino
    2. Guida la palla verso il cono giallo
    3. Guida la palla verso il cono verde
    4. Guida la palla a verso il cono blu
    5. Guida la palla verso il paletto

Il giocatore che arriva per primo al paletto, può decidere verso che cono guidare la palla (in figura arriva per primo il giocatore del circuito A). Di conseguenza gli altri due giocatori guidano la palla verso i due rimanenti coni liberi.

Guidata la palla al cono, i tre giocatori posizionano la propria casacca all'interno di uno dei nove cerchi. L'obiettivo è quello di formare un tris con tre casacche dello stesso colore. La squadra che fa tris ottiene un punto. Dopo il raggiungimento di un tris o se all'interno dei nove cerchi si trova una casacca, i giocatori recuperano la propria casacca.

Al termine dei circuiti, i giocatori invertono le posizioni (A va nel circuito B, B va su C e C va al posto di A). Per ogni turno alternare i tre giocatori di partenza (due giocatori con la casacca gialla e un giocatore con la casacca rossa e viceversa per il turno successivo).

 

Sviluppo dei tre circuiti

Temi per l'allenatore
  • Effettuare tutte le stazioni con la massima concentrazione, applicando al meglio le doti tecniche individuali
  • Nelle fasi di guida della palla i tocchi devono essere precisi e controllati e la palla deve sempre rimanere sotto controllo
  • Attenzione alle capacità coordinative dei giocatori, i movimenti durante i gesti tecnici devono essere fluidi e regolari
  • Dare importanza allo svolgimento del gesto tecnico anche a scapito della velocità d'esecuzione 
  • Tutti i giocatori devono svolgere le esercitazioni proposte nelle varie stazioni

Articoli correlati