Champions League Roma - Barcellona: Analisi tecnico-tattica | YouCoach Salta al contenuto principale

Champions League Roma - Barcellona: Analisi tecnico-tattica

Champions League Roma - Barcellona: Analisi tecnico-tattica

 
Obiettivo
Sommario
Analisi tecnico tattica del debutto in Champions League della squadra di Garcia
 
Che non fosse affatto facile incontrare il Barcellona lo sapevamo già. La Roma ha fatto un’impresa a portare a casa un punto dalla sfida dell’Olimpico e ora può guardare con più ottimismo al prosieguo del cammino europeo. Questa settimana ci siamo soffermati su una cosa in particolare che ci ha incuriosito. Giocando con lo stesso sistema di gioco, il 1-4-3-3, abbiamo voluto mettere a confronto il centrocampo di una dei top team in Italia con uno dei club più forti del mondo. Vediamo cosa è venuto fuori dalla nostra analisi.
 
Il Barcellona fa del possesso palla la sua filosofia di gioco. Soprattutto nella fase di impostazione, quella che per intenderci precede la verticalizzazione decisa verso la porta, il giro palla risulta quasi snervante, non velocissimo anche se fatto a 2 o 3 tocchi e arriva quasi nei pressi dell’area avversaria. Guardando i dati, e successivamente lo screenshot della partita ci si può rendere con di quanto il gioco dei blaugrana costringa la Roma nella propria area di rigore.
I due grafici precedenti mostrano da dove sono partiti i passaggi dei centrocampisti spagnoli. È incredibile come la maggior parte dei passaggi vengano fatti ben oltre la metà campo. Addirittura, nel secondo tempo (secondo grafico), il 16% dei passaggi totali partono oltre la trequarti, sul centro sinistra. 
L’atteggiamento offensivo è mostrato palesemente anche nell’immagine a sinistra, in cui si vede Iniesta in possesso di palla proprio in quella zona del campo e tutta la Roma, Dzeko a parte, dietro la linea del pallone. 
Questa immagine è importante anche per un altro aspetto, ossia l’atteggiamento difensivo dei giallorossi. Guardando attentamente, possiamo notare come il giocatore che è in possesso di palla abbia libertà d’azione, senza una pressione particolarmente feroce da parte del diretto marcatore (Keita in questo caso). Questa tattica non è stata usata solo in alcuni momenti, ma durante tutto l’arco del match. 
 
Questo grafico conferma questa tendenza dei giallorossi a non pressare l’avversario, attendendolo e costringendolo ad una lunghissima serie di passaggi orizzontali o indietro (che alla fine saranno ben l’82% dei passaggi totali). Inoltre, questi dati confermano anche il pressing alto portato dalla squadra di Luis Enrique nel momento in cui viene perso il pallone. Sotto pressione la Roma non ha avuto la stessa qualità degli avversari, cercando di andare in verticale per 18 volte ma perdendo ben 7 palloni solo in questa situazione.
 
Possiamo quindi concludere che la gara attendista della Roma ha pagato, costringendo il Barcellona alla ricerca di spazi in zone del campo poco pericolose, limitando le giocate di Iniesta costringendolo ad allargarsi e tenendo psicologicamente sull’infinito possesso palla di Messi & Co.

 

Autore

| Professionisti nell'analisi video

NewGProject offre servizi di match&player analysis alle società di calcio, andando incontro alle esigenze degli staff tecnici si dal punto di vista statistico che tattico.
I nostri report si differenziano in tre tipologie principali:
- Il report sulla propria squadra garantiscono di monitorare le performance del collettivo o dei singoli giocatori sia sulla singola partita sia sul lungo periodo, garantendo una assoluta oggettività nel mostrare lacune e/o miglioramenti. Questo rende NewGProject uno strumento molto utile anche all’interno del settore giovanile, seguendo la crescita dei giovani calciatori nel corso degli anni e confrontandoli con i percorsi di crescita dei compagni.
- Il report sull’avversario permette allo staff tecnico una preparazione molto scrupolosa dal punto di vista anche tattico. Oltre al classico report statistico sulle ultime partite del prossimo avversario, viene aggiunto una relazione tattica accompagnata da screenshot o video e i dati numerici più interessanti rilevati nell’analisi della squadra. Questa possibilità da allo staff tecnico anche la libertà di chiedere focus su particolari fasi di gioco, garantendo la massima personalizzazione del servizio.
- NewGProject è uno strumento di analisi anche del singolo calciatore, il che lo rende ottimo anche in fase di scouting. Seguire giocatori di altre squadre per un determinato numero di partite è sicuramente il modo migliore per garantirsi acquisti top per il futuro. Sarà la società a dirci quali giocatori e per quante partite seguirli, e noi consegneremo un report statistico per partita e uno generale, accompagnato da una relazione tecnico-tattica sul giocatore con screenshot o  video.
Tutti i nostri pacchetti sono stati studiati per dare al cliente l’impressione di avere un’area interna alla propria società dedicata all’analisi e all’utilizzo di nuove tecnologie.

Per info:
www.newgproject.com
info@newgproject.com
Tel.: 02 9010075

Articoli correlati