Attacco alla profondità: tagli in attacco e tempi di inserimento | YouCoach Salta al contenuto principale

Attacco alla profondità: tagli in attacco e tempi di inserimento

Attacco alla profondità: tagli in attacco e tempi di inserimento

 
Obiettivo
Modulo
  • 4 paletti
  • 4 coni 
  • palloni
  • 4 casacche
Preparazione
  • Area di gioco: 60x50 metri
  • Giocatori:  8 + 1 portiere
  • Tempo di svolgimento: 15 minuti
Sommario Obiettivi Secondari
Allenare i centrocampisti in modo che diano supporto degli attaccanti nel modulo 4-4-2
Penetrazione, Mobilità, Taglio, Movimento di smarcamento, Filtrante
Organizzazione

I quattro paletti formano la virtuale linea difensiva, i 4 coni rappresentano i 4 centrocampisti avversari. Posizionare i giocatori in campo, come mostrato in figura, 4 centrocampisti dietro la linea virtuale del centrocampo avversario e 4 attaccanti con due esterni alti e due punte centrali.

Descrizione
  • I centrocampisti giocano la palla tra di loro facendola scorrere da destra a sinistra cercando di limitare i tocchi per velocizzare l'azione.

 

 

  1. Con i tempi giusti gli attaccanti eseguono un contromovimento effettuando prima un movimento in profondità e poi cambiando repentinamente direzione per andare a ricere il passagio dal centrocampista.  Gli attaccanti eseguono entrambi il contromovimento per creare spazio alle loro spalle.
  2. Il movimento piú importante in questa fase è quello dell'esterno che con un movimento incontro al centrocampo si porta in appoggio alla punta la quale scarica con un passagio a terra la palla sull'esterno.

 

 

  • Al momento del passaggio di scarico sull'esterno della punta centrale l'altra punta esegue un taglio alle spalle del compagno sullo spazio creatosi.
  • L'esterno alto sulla fascia opposta taglia verso la porta.

 

Il taglio della punta centrale e dell'esterno alto.

 

Attacco alla profondità creatasi grazie ai movimenti incontro delle punte.

 

Situazione finale con i centrocampisti che accompagnano l'azione pronti alla ribattuta.

 

  1. Dopo la conclusione a rete il portiere recupera il pallone e gioca un passaggio all'esterno alto
  2. Il quale gioca a sua volta la palla al centrocampista esterno . Da qui può ricominciare l'azione d'attacco magari cambiando fronte di gioco. 

 

Varianti
  1. Effettuare l'esercitazione con i difensori passivi
  2. Effettuare l'esercitazione con i difensori attivi

 

Temi per l'allenatore
  • Consigliare i giocatori sui tempi di movimento sia sui tagli ma soprattutto incontro ai centrocampisti (ad esempio consigliare di iniziare il movimento elusivo in profondità quando il centrocampista esterno inizia il movimento di passaggio con la gamba)
  • I centrocampisti centrali devono giocare a testa alta per vedere il movimenti delle punte
  • Aumentare la velocità di circolazione della palla eliminando i passaggi tra i centrocampisti centrali, obbligando i due centrali a cercare i compagni di reparto sugli esterni 

Articoli correlati