2 contro 1 con movimenti funzionali | YouCoach Salta al contenuto principale

2 contro 1 con movimenti funzionali

2 contro 1 con movimenti funzionali

 
Obiettivo
Materiale
  • 5 coni
  • 2 cinesini
  • 1 porta
  • casacche
Preparazione
  • Area di gioco: 20x15 metri
  • Giocatori: 3 + portiere
  • Tempo di svolgimento: 15 minuti
  • Numero di serie: 2 di attacco e 2 di difesa per ogni giocatore
Sommario Obiettivi Secondari
Esercizio situazionale per il 2 contro 1 che allena i giocatori senza palla ad eseguire i corretti movimenti per avvantaggiare il compagno con la palla
Smarcamento, Conclusione, Presa di posizione, Ampiezza
Organizzazione

Creare un campo di gioco di 20x15 metri e collocare una porta sul un lato corto. Nei pressi del vertice dell'altro lato corto formare un mini quadrato con 4 coni. Il gruppo A si posiziona sul vertice a fianco del mini quadrato e ogni giocatore con un pallone. Sui vertici del lato della porta si collocano rispettivamente il gruppo B e il gruppo dei difensori in casacca bianca (come in figura). Al centro del campo sistemare un cono.

Descrizione

Situazini di 2 contro 1 con movimento di smarcamento del giocatore senza palla

  • Il giocatore A parte in guida della palla passando all'interno del mini quadrato e uscito punta verso la porta
  • Il difensore scatta in pressione verso l'attaccante A
  • Il compagno B, senza palla, in corsa scatta verso il cono al centro del campo e lo deve toccare (vincolo). Dopo aver toccato il cono, il giocatore B effettua un movimento ad aprirsi abbassandosi per poi porsi nel corretto orientamento per avvantaggiare la giocata successiva del compagno A
  • La coppia A e B deve cercare di finalizzare in porta

 

Regole
  • Il giocatore senza palla è obbligato a toccare il cono al centro prima di proporsi al compagno con la palla
Temi per l'allenatore

Chi attacca:

  • Allargare il piú possibile il fronte di attacco
  • Porre attenzione al movimento ad aprirsi, abbassarsi e al giusto orientamento del giocatore senza palla
  • Non trovarsi sulla stella linea (essere scaglionati), ovvero garantire l’equilibrio anche alla fine della combinazione
  • Per chi ha la palla puntare il difensore
  • Attenzione al fuorigioco

Chi difende:

  • Collocarsi tra l’avversario, la palla ed il centro della porta, accorciando la distanza di marcatura man mano che la zona diventa più pericolosa (Presa di posizione)
  • Non farsi attirare dalla palla
  • Alzare il piú possibile la linea del fuorigioco
  • Schermare la possibile collaborazione tra i due attaccanti e ridurre la situazione ad un uno contro uno
  • Lettura delle intenzioni del portatore

Articoli correlati