1 contro 1 su tre zone più 2 portieri | YouCoach Salta al contenuto principale

1 contro 1 su tre zone più 2 portieri

1 contro 1 su tre zone più 2 portieri

 
Obiettivo
Materiale
  • 2 porte (adatte alla categoria)
  • Cinesini
  • 4 coni
  • 4 casacche
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 25x15 metri
  • Giocatori: 8 + 2 portieri
  • Tempo di svolgimento: 20 minuti
  • Numero di serie: 4 da 4 minuti con 1 minuto di recupero passivo dopo ogni serie
Sommario Obiettivi Secondari
Esercitazione di 1 contro 1 con smarcamento per la ricezione, duello individuale, dribbling e conclusione su 2 porte
Ricevere, Controllo orientato, Guida della palla, Guida della palla con finte, Guida della palla proteggendola, Guida della palla per evitare l'avversario, Dribbling, Passaggio, Tiro in porta, Presa di posizione, Contrasto, 1 contro Portiere, Posizione del corpo, Indirizzamento, Distanza di duello, Transizioni
Organizzazione

Creare con i cinesini un campo di gioco di 25 metri di lunghezza per 15 metri di larghezza. Lungo i due lati corti del campo di 15 metri posizionare al centro due porte di misure adatte alla categoria che andremo ad allenare. I portieri si posizionano a difesa delle due porte. Sempre con i cinesini dividere il campo in tre fasce orizzonatali come in figura di ugual misura. La prima fascia, quella dov'è posizionata la porta difesa dal proprio portiere, la denominiamo zona 1 (zona bassa), la fascia centrale di campo la denominiamo zona 2, la fascia dov'è posizionata la porta con il portiere avversario la denominiamo zona 3 (zona d'attacco). Nella fascia centrale, alle due estremità, lungo la linea di rimessa laterale, in posizione centrale, formare due cancelli di partenza (coppie di coni arancioni in figura). Le due file di giocatori si posizionano in prossimità dei due cancelli di partenza (come in figura i rossi in alto mentre i bianchi in basso). Una squadra partirà con i palloni (attaccanti rossi in figura), l'altra squadra senza palloni (difendenti bianchi in figura).

Descrizione
  • L'attaccante rosso trasmette palla a un portiere a sua scelta e si porta in zona 1 a ricevere il passaggio di ritorno dal portiere stesso. Guiderà velocemente palla in zona centrale, zona 2, dove giocherà un 1 contro 1 con il difensore bianco che nel frattempo è entrato in campo occupando la zona centrale
  • Se l'attaccante (rosso in figura) riesce a superare il diretto avversario ed entra in zona 3 (zona d'attacco) gioca un 1 contro Portiere cercando di fare gol senza che il difensore possa intervenire in aiuto del portiere
  • Se il difensore (bianco in figura) recupera palla, va a fare gol sulla porta difesa dal portiere avversario, anche lui se riesce ad entrare in zona 3 (zona d'attacco avversaria), giocherà un 1 contro Portiere senza che l'attaccante rosso possa contrastarlo
  • Alla fine dell'azione i giocatori si cambiano di ruolo e posizione di partenza

 

Regole
  • Una volta ricevuta palla di ritorno dal portiere, l’attaccante non potrà più appoggiarsi nuovamente a lui, ma giocare esclusivamente l’1 contro 1 in zona centrale contro il difendente avversario (avviare il duello 1vs1)
Varianti
  1. L’attaccante dovrà scambiare palla due volte con il portiere prima di poter andare a fare gol. Durante i passaggi con il portiere può essere contrastato dal difendente che esercita quindi una pressione alta senza attendere l'attaccante in zona centrale
Temi per l'allenatore
  • Stimolare l’attaccante a ricevere il passaggio di ritorno dal portiere con una postura aperta avendo così la miglior visuale di gioco sul campo
  • Stimolare l’attaccante al dribbling, alla fantasia e intraprendenza nel duello 1 contro 1
  • Incitare l’attaccante che gioca l’1 contro Portiere di ricercare la precisione e non la potenza nel tiro
  • Stimolare il difensore alla presa di posizione, in postura antero posteriore corretta quando puntato dall'attaccante
  • Incitare il difensore ad un rapido cambio di atteggiamento in caso di recupero palla, in modo da sfruttare efficacemente la fase di transizione

Articoli correlati